WEC | 24 Ore di Le Mans – Sintesi dopo 20 ore: lotta apertissima in GTE-Pro

Segui con noi tutte le emozioni della 88ª 24 ore di Le Mans: la cronaca in diretta delle prime quattro ore mattutine della più celebre gara Endurance del mondo. 

24 le mans

La lunga notte di Le Mans non ha disatteso le aspettative; è successo di tutto. Prima le safety car a causa degli incidenti e i conseguenti ritiri. Poi il colpo di scena in casa AF Corse con la #71 che ha subito una doppia foratura ed un problema ai freni. Infine il doppio problema in casa Toyota; inizialmente la #8 è stata costretta ad una sosta forzata per problemi ai freni, perdendo due giri. Ma anche la #7 non è stata esente da problemi e i piloti hanno dovuto attendere la sostituzione del turbo. Questo ha rimesso in gioco la #8 e conseguentemente le due Rebellion per il podio.

I problemi ci sono stati anche nella GT-Am. Nella lunga notte di Le Mans il testa a testa era in casa Aston Martin con la #98 ufficiale e la #90 del team TF Sport. La #98 a seguito di una sosta regolare è stata portata in garage per un controllo ed è scesa al settimo posto. 24 le mans

Leggi anche: WEC | 24 ore di Le Mans: Sintesi 22.30-6.30: la lunga notte di Le Mans

Orari e dove seguirla

La pagina si aggiorna automaticamente

Diciassettesima ora

6:33 – Buongiorno a tutti. La mattinata si apre con il primo colpo di scena in LMP2; la #32 di United Autosports è in garage per problemi al motore. L’altra vettura, la #22, è leader di classe

6:37 – La Aston Martin #98 è in garage per problemi. Nella GTE-Am la lotta ora è Aston Martin-Porsche

6:39 – La United Autosports #32 sembra avere una perdita di olio e i meccanici stanno investigando per capire l’origine

6:41 – Con i problemi della Porsche, la Ferrari #71 è al quarto posto. La #51 è nel mirino della Aston Martin #97

6:45 – Aston Martin torna al comando nella GTE-Pro.

6:56 – Con il problema di United Autosports, G-Drive Racing torna in corsa per il podio dopo i problemi della notte

7:00 – Pit stop per la Toyota #8, solo rifornimento

7:03 – Bandiera gialla alla chicane Ford per l’uscita della Porsche #88

7:08 – La Ferrari #51 torna sotto alla Aston Martin riducendo il distacco

7:10 – Penalità di 1 minuto per la Aston Martin #98 per infrazioni durante il regime di slow zone

7:16 – La #26 G-Drive Racing con Jensen ha preso la #31 del Panis Racing per la terza posizione di classe

7:30 – Vediamo le leadership delle 4 classi:

  • LMP1: Toyota #8
  • LMP2: United Autosports #22
  • GTE-Pro: Aston Martin #97
  • GTE-Am: Aston Martin #90

[Classifica completa]

Diciottesima ora

7:33 – Jensen sta impazzendo alle spalle di Vaxiviere ma il pilota del Panis Racing sta difendendo in maniera impeccabile

7:37 – Calado torna al volante della #51 con un distacco di circa tredici secondi dalla Aston Martin. Jensen rientra per un cambio di strategia

7:44 – Calado sta rimontando furiosamente. Il distacco dalla Aston Martin è di circa dieci secondi

7:50 – Bandiera gialla per l’uscita di pista della #29 del Racing Team Nederland alla chicane Dunlop

8:00 – In GTE-Am Aston Martin è ancora davanti ma la lotta per il secondo posto è apertissima con la Porsche #77 e la Ferrari #83 di AF Corse

8:10 – La Ferrari #51 ha ricucito il gap dalla Aston Martin. Calado è a circa due secondi da Tincknell. La #97 si ferma per il cambio pilota, Calado è leader in GTE-Pro

8:15 – Pit stop per la Aston Martin #90 del TF Sport, la Porsche #77 è leader nella GTE-Am

8:22 – Nella LMP2 United Autosports saldamente al comando, pit stop per la JOTA Sport.

8:24 – Dopo la sosta, la G-Drive Racing è al quarto posto e sta cercando di raggiungere nuovamente la #31 del Panis Racing

8:26 – Cambio dei dischi freno per la Ferrari di Calado

8:30 – Aggiornamento di classifica al termine della diciottesima ora:

  • LMP1: Toyota #8
  • LMP2: United Autosports #22
  • GTE-Pro: Aston Martin #97
  • GTE-Am: Porsche #77

[Classifica completa]

Diciannovesima ora

8:39 – Il sole finalmente splende su Le Mans: le probabilità di pioggia sembrano essere scomparse. In GTE PRO situazione interessante con la #51 in seconda piazza a poca distanza dalla leader #97

8:49 – La Rebellion #1, con a bordo Bruno Senna, entra addirittura nel box per risolvere un problema presumibilmente importante

8:51 – Bandiera gialla: incidente per la #89 di Team Project 1, che riesce a tornare ai box

8:54 – Stabilita una slow zone per recuperare i detriti in pista. Nel frattempo, la Rebellion #1 torna in pista con un muso nuovo e Menezes a bordo

9:05 – In LMP2, al termine della slow zone, è lotta per la quinta posizione tra la #36 e la #39

9:09 – Altra slow zone: la #34 di Smiechowski si gira alla Dunlop e resta bloccata in via di fuga

9:16 – Bandiera verde, la #34 si riporta in pista, ma viene subito rimessa la bandiera gialla: insabbiamento per la #72 in GTE-Am

9:21 – Box per la Ferrari #51: prende il timone Pier Guidi, tenendo la seconda posizione

9:30 – Vediamo i leader in tutte le classi al termine della diciannovesima ora:

  • LMP1: Toyota #8
  • LMP2: United Autosports #22
  • GTE-Pro: Aston Martin Racing #97
  • GTE-Am: TF Sport #90

[Classifica completa]

Ventesima ora

9:32 – Pit stop per la Rebellion #3: Romain Dumas sale a bordo

9:40 – Leader assoluta, la Toyota #8 entra per un pit stop e torna in pista con Brendon Hartley al comando

9:48 – La #22, davanti a tutti in LMP2, si ferma per un cambio pilota: Di Resta cede il volante ad Albuquerque e rientra mantenendo la posizione

9:54 – La #29 di De Vries torna ai box: tanti problemi per il Racing Team Nederland in questa Le Mans!

9:59 – Brendon Hartley, in testa alla classifica generale, sembra lamentarsi dei freni via radio.

10:05 – In GTE-Pro, pit stop per la leader #97: la #51 di Pier Guidi passa brevemente in testa prima di tornare ai box a sua volta 24 le mans

10:09 – La Rebellion #1, in terza posizione, recupera importanti decimi sulla #3 che la precede: il distacco è di 25 secondi prima del pit stop di quest’ultima, che rientra in terza piazza

10:11 – Da Costa sulla #38 si lamenta del troppo traffico in pista: è secondo in LMP2, preceduto dalla #22 saldamente al comando della classifica

10:21 – Ottima performance di Dumas sulla #3: il francese, in seconda posizione, sta segnando dei tempi particolarmente buoni 24 le mans

10:30 – Giunti al termine della ventesima ora, vediamo i leader in tutte le classi:

  • LMP1: Toyota #8
  • LMP2: United Autosports #22
  • GTE-Pro: Aston Martin Racing #97
  • GTE-Am: TF Sport #90

[Classifica completa]

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

 

WEC | Debutta il calendario provvisorio 2021: Monza è confermata!