WEC | 24 ore di Le Mans – Qualifiche Hyperpole – Prima fila Toyota e Corvette!

Toyota conquista la 6ª pole consecutiva alla 24 ore di Le Mans nelle qualifiche formato Hyperpole di stasera, Corvette in prima fila in GTE-PRO

24 ore di Le Mans qualifiche Hyperpole

La Hyperpole è la sessione delle qualifiche della 24 ore di Le Mans che decide i primi 6 posti in griglia per le quattro classi e i 4 poleman in una singola sessione di 30 minuti, andiamo a vedere come è andata!

Hypercar

È prima fila Toyota, dopo una sessione intensa dominata dai track limits.

Brendon Hartley, il primo a segnare un tempo veloce, è anche ilpilota a piazzare la zampata finale in 3.24.408 sulla GR010H #8.

Kamui Kobayashi, dopo diversi tentativi interessanti per la pole e altrettante cancellazioni per track limits si limita al 2° posto a 4 decimi dal neozelandese.

Lapierre con la Alpine, che ha ricevuto un nuovo BoP con più potenza prima della PL3, è riuscito a conquistare brevemente la pole provvisoria nella seconda metà della sessione, per poi chiudere in 3.24.850.

Le due Glickenhaus sono state veloci nei rettilinei, ma staccate nei tratti guidati, e chiudono in 3:25.841 con Briscoe sulla #709 e 3.26.359 con Pla.

WEC | 24 ore di Le Mans – Qualifiche: Toyota #7 e Porsche #92 davanti, pioggia protagonista non gradita

LMP2

I vincitori dello scorso anno conquistano anche la pole position. Il Team WRT #31, con il suo asso Robin Frijns, è stato inarrestabile, e il pilota olandese ha inflitto con il suo 3.28.394 oltre un secondo di distacco sugli avversari.

A seguire è sempre una WRT, la #41 Realteam con Norman Nato, a 1,3 secondi, seguita da Albuquerque con la United Autosport #22 a 1,6 secondi, e poi la Jota #38 di Da Costa, la Prema #9 di Delatraz e la United Autosport #23 di Alex Lynn.

GTE-PRO

In GTE-PRO non c’è stata storia: le due Corvette sono state nettamente le auto più veloci, con Nick Tandy sulla #64 l’unico a scendere sotto 3’50” per siglare la pole in 3.49.985. La #63 di Garcia èrimasta ad appena due decimi.

Più staccate le due Porsche, con Makowiecki 3° sulla #91 in 3:50.377, davanti alla #92 di Vanthoor in 3.50.377.

Le due Ferrari non hanno avuto molto passo nel terzo settore, con Fuoco sulla #52 e Calado sulla #51 che non scendono sotto 3’51 e chiudono 5° e 6°.

GTE-AM 24 ore le mans hyperpole qualifiche

Vincent Abril con la Ferrari #61 AF Corse ha conquistato la pole position in GTE-AM in 3.52.594.

Il pilota monegasco precede Mikkel Jensen con la Ferrari #57 Kessel, e poi la Porsche #77 Proton di Tincknell, la Aston #98 AMR di Thiim, la Ferrari #54 di Cassidy e la Ferrari #85 Iron Dames di Rahel Frey.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.