WEC | 24 Ore di Le Mans – Sintesi 22:00-3:00 : Dominio Toyota nella notte di La Sarthe

Cala la notte sul circuito di La Sarthe, fra un meteo incerto e temperature in diminuzione. Tanta azione e diverse interruzioni di gara hanno caratterizzato le prime sei ore di gara: l’azione si è intensificata anche nelle successive. Ecco cosa vi siete persi! 24 ore di le mans

24 ore di le mans

WEC | 24 Ore di Le Mans – Sintesi dopo sei ore: Toyota davanti a tutti

A quasi metà gara continuano a dominare le Toyota, con la #7 davanti alla #8. In LMP2 WRT ha piazzato le sue due vetture in testa, inseguite dalla United Autosport #22, l’unica superstite del team anglo-americano.

In GTE-PRO la lotta si è ristretta alle due Ferrari e Porsche ufficiali e all’unica Corvette rimasta nel giro di testa, con la Ferrari che però tende a guidare durante gli stint. In GTE-AM infine abbiamo la #83 AF Corse davanti alla Aston #33 TF Sport e alla Ferrari #80 Iron Lynx.

Settima ora 24 ore di le mans

22:05 – Buoni aggiornamenti sugli incidenti nella sesta ora di gara: Sophia Floersch torna ai box Richard Mille in perfette condizioni.

22:11 – Piccola uscita di pista per la United Autosports di Albuquerque, leader di classe. La pista è ancora scivolosa.

22:15 – Di queste difficoltà approfitta Ferdinand Habsburg per Team WRT, prendendo la testa delle LMP2.

22:23 Safety Car: la pista bagnata manda fuori la Porsche #56, seguita a stretto giro dalla Aston TF Sport #33.

22:46 – Bandiera verde, si riparte!

22:55 – Brutto fuoripista per la Ferrari Iron Lynx #60.

22:58 – Momento negativo per le Ferrari: la Cetilar #47 ha un piccolo contatto con la Porsche #72 GTE-Pro ed esce a Tertre Rouge.

WEC | James Calado: “Le Hypercar vi stanno deludendo? Non fatevi ingannare: Toyota si nasconde”

Ottava ora 24 ore le mans

23:07 – Dopo un primo tentativo fallito sotto regime di bandiera gialla, James Calado si riprende la prima posizione in classe GTE-Pro sulla Corvette di Catsburg.

23:13 – Colpo di scena in classe Hypercar: L’Alpine #36 si insabbia a causa di un fuoripista di Vaxiviere.

23:23 – Ancora un fuoripista, questa volta per Duncan Cameron nella sua Ferrari #55 Spirit of Race.

23:37 – Ulteriore (ma rapidissima) full course yellow di manutenzione per la pista.

23:53 – Grande recupero per la Alpine #36, con Lapierre che si porta in quinta posizione.

Nona ora 24 ore le mans

00:00 – Proprio allo scoccare della mezzanotte, la #25 G-Drive rimane vittima di un brutto colpo alla Dunlop: illeso il pilota Rui Andrade, safety car in pista.

00:21 – Si trona in regime di bandiera verde!

00:43 – Seppure sempre lontani dalla leadership in GTE-Pro, Gimmi Bruni e Kevin Estre movimentano le ore notturne con un duello per il terzo posto tutto Porsche.

00:57 – Il duello Porsche è interrotto dal pit stop della #91, che consente però alla AF Corse #52 di risalire la china.

Decima ora

01:00 – Fritz Van Eerd con la Racing Team Nederland #29 finisce nella ghiaia della Chicane Ford. Slow Zone attiva per recuperare la LMP2.

01:10 – Bandiera verde, intanto la Corvette #63 deve scontare 10 secondi di penalità per una partenza “assistita” dai box.

01:25 – Bella lotta tra la Alpine di Lapierre e la Glickenhaus di Pla, la #36 ha la meglio.

01:30 – La Ferrari #66 JWM e la #29 Racing Team Nederland si toccano alla prima chicane. Si impiega una slow zone per rimuovere le auto.

01:42 – Bandiera Verde, intanto la Corvette #63 e la Ferrari #52 hanno approfittato della slow zone per la sosta.

01:49 – Si ferma a Tertre Rouge la Ferrari #57 Kessel, con problemi apparenti ai freni, mentre era quinta in GTE-Am. Slow zone 2 attiva per recuperare la vettura.

Leader: LMH: #8 Toyota | LMP2 #31 WRT | GTE-PRO #51 AF Corse | GTE-AM

Undicesima ora

02:00 – Continua ancora la Slow Zone, anche perchè la gru si è rotta.

02:06 – La Glickenhaus #708 di Pla si è fermata fuori dai box, forse per rispettare un semaforo. Pit Stop della Ferrari #51, che passa la leadership di classe alla Corvette #63, che si era fermata sotto una slow zone.

02:12 – Scambio di posizioni tra le Ferrari GTE-PRO, con la #52 che insegue ora la Corvette #63.

02:16 – Viene finalmente rimossa la slow zone. Intanto Pier Guidi ha superato Serra.

02:22 – La #51 passa la Corvette #63 e torna in testa in GTE-PRO.

02:29 – La Porsche #79 di Cooper MacNeil ha un contatto ravvicinato con le barriere: danni consistenti al posteriore della vettura, 6ª in classe.

02:50 – Lotta intensa in GTE-PRO tra Christensen e Bird, la Ferrari #52 si riprende la terza posizione.

Leader: LMH: #8 Toyota | LMP2 #31 WRT | GTE-PRO #51 AF Corse | GTE-AM

[Classifica]

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza. Coordino la redazione Endurance e GT, spesso direttamente dalla pista.