WEC | 4 ore di Shanghai – Sintesi prove libere: Rebellion e Ginetta al top!

Rebellion e Ginetta in testa alla LMP1 nelle prime sessioni di prove libere della 4 ore di Shanghai WEC, anche se Toyota rimane vicina. Aston Martin e Ferrari consistenti in GTE-PRO

wec shanghai prove libere rebellion
Immagini FIA WEC

Le prime prove libere della 4 ore di Shanghai, terzo appuntamento della stagione WEC, si sono tenute sotto un cielo limpido (per gli standard della metropoli), e hanno visto davanti le vetture LMP1 non ibride, anche se le Toyota TS050H sono sempre ravvicinate.

La FP1 ha visto Gustavo Menezes in prima posizione con la Rebellion #1, in 1:48.761, seguito a 4 decimi dalla Ginetta #5 di Hanley e dalla #6 di Robertson.

Le Toyota si sono concentrate sul passo gara in questa prima sessione, svolgendo molti giri ma girando con tempi simili alle LMP2, Kobayashi sulla #7 ha un tempo di 1:50.085, Buemì sulla #8 gira in 1:50.544.

Nelle FP2 è la Ginetta #6 di Robertson a porsi in testa in 1:48.127, seguita dalla Toyota #8 di Nakajima a 6 centesimi e dalla Rebellion #1 di Senna a 1,5 decimi. La Toyota #8 e la Ginetta #5 sono a 1 secondo dalla vettura gemella, e anche in questa sessione le Toyota hanno svolto parecchi giri, a confronto della Rebellion che ha invece compiuto appena 13 tornate.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’analisi dei tempi mostra un migliore passo gara delle LMP1 non ibride, che però hanno completato meno giri, da cui vengono i tempi molto alti nel grafico a dispersione. Nel grafico a scatola e baffi si nota anche che le Toyota sono molto consistenti (scatola molto piccola), mentre c’è più variabilità nei tempi della Rebellion e delle Ginetta.

WEC | 4 ore di Shanghai – Analisi BoP, EoT e success ballast: la grande occasione della Rebellion?

LMP2: Cool Racing sugli scudi

Cool Racing domina entrambe le sessioni, Lapierre in entrambi i casi svolge i migliori tempi, 1:50.338 in FP1 e 1:49.754 in FP2. Nella FP1 van Der Garde sulla #29 RTN segue a quasi sei decimi, mentre nella FP2 la #22 United Autosport, terza in FP1 rimane a sei decimi dalla #37 grazie all’1:50.397.

La Jackie Chan #37 inizia il weekend di casa in quarta posizione in entrambe le sessioni, mentre permane nelle ultime posizioni la #37 Cetilar, con Belicchi che in FP2 non va oltre i 3,2 secondi di gap dalla testa.

I tempi delle LMP2 sono simili a quelli delle LMP1, e in certe condizioni potremmo vedere una LMP2 sul podio assoluto.

GTE-PRO

wec shanghai prove libere
Immagini FIA WEC

Porsche con Lietz sulla #91 si mette in testa alla FP1 (2:01.389), mentre Molina sulla Ferrari #71 effettua il miglior tempo di giornata in FP2 (2:00.036). La vettura di AF Corse è sembrata la più consistente delle due Ferrari, sia in simulazione di qualifica che nel passo gara, ma ha saltato la FP1 a causa di un problema alla pompa di carburante. Le Aston Martin però rimangono sempre in seconda posizione, prima con la #95 di Thiim e poi con la #97 di Martin, che però prende 5 decimi dalla #71 in FP2.

La Ferrari #51 dopo aver concluso la FP1 in terza posizione a 2 decimi da Lietz non si è migliorata in FP2, e i tempi sono stati constantemente più alti degli altri. C’è ancora tanto lavoro da fare quindi per Calado e Pier Guidi.

Le Porsche non hanno avuto una grande simulazione di qualifica, con la #92 a 1 secondo e la #91 a due secondi da Molina in FP2, ma i tempi del passo gara sono piuttosto interessanti e consistenti per entrambe, ma specialmente la #91.

Questo slideshow richiede JavaScript.

GTE-AM

Due Porsche davanti nelle due sessioni: la Project 1 #56 è prima in FP1 con Matteo Cairoli (2:01.814), mentre nella seconda sessione si impone la #77 Proton di Campbell.

Il secondo posto è in entrambi i casi di una Aston, la #98 con Gunn in FP1 e la #90 di Eastwood in FP2. La prima Ferrari è la #70 MR Racing, solo ottava è invece la AF Corse #83 leader di campionato.

Le qualifiche inizieranno domani alle 7.

[Classifica FP1] [Classifica FP2]

Seguici su Telegram

WEC | 4 ore di Shanghai: Anteprima del Weekend e Orari TV

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.