WEC

WEC | 6 ore di Monza – Entry list completa: 36 le vetture partecipanti

Il circuito di Monza è pronto ad ospitare il WEC: 36 vetture partecipanti alla 6 ore, di cui 13 in classe Hypercar: debutta la Porsche 963 di Proton Competition

Il quinto appuntamento del WEC sarà la 6 ore di Monza e vedrà 36 vetture totali partecipanti nelle tre diverse categorie. In classe Hypercar saranno 13 le auto pronte al via con una novità tra le Porsche. Infatti, vi è schierata anche la nuova 963 del team Proton Competition. Quest’ultima avrà il #99 come numero di gara e al volante vi saranno l’italiano Gianmaria Bruni, il britannico Harry Tincknell e l’elvetico Neel Jani.

La gara italiana sarà l’ultima delle quattro europee, con Ferrari che arriva da grande vincitrice della 24 ore di Le Mans. A Monza vi sarà certamente il tentativo da parte di Toyota di vincere sul suolo italiano, ma nelle ultime gare sia Cadillac che Porsche si sono ben comportate. Inoltre, la conformazione del tracciato potrebbe aiutare la Peugeot 9X8 che durante la 24 ore ha percorso diverse tornate in prima posizione prima di un incidente durante la notte.

Entry list classe Hypercar: 13 vetture per 9 team

hypercar wec 6 ore Monza Ferrari Giovinazzi Fuoco Pier Guidi 499P partecipanti entry list toyota le mans glickenhaus
I partecipanti alla 6 ore di Monza in classe hypercar

Per la tappa italiana assisteremo ad un parco di 13 hypercar contro le 6 viste nel 2022. Un incremento sostanziale che sarà destinato ad aumentare ancora in vista della prossima stagione.

La principale novità come dicevamo è la Porsche #99 Proton Competition in livrea WeatherTech, che vedrà al volante Neel Jani, nel suo ritorno alla classe regina, Harry Tincknell e Gianmaria Bruni, che dopo anni di vittorie in GTE-PRO si unisce al novero dei piloti italiani in Hypercar, mai così ricco nella storia del WEC. La 963 clienti è la prima delle due acquistate da Proton quest’anno: dopo Monza sarà inviata in America per partecipare ai prossimi round dell’IMSA, mentre un nuovo telaio sarà subito spedito per la 6 ore del Fuji.

livrea WeatherTech Proton 6 ore di Monza entry list

Toyota giunge con le consuete vetture #7 e #8. La prima guidata dall’equipaggio Conway, Kobayashi e Maria Lopez mentre la seconda da Buemi, Hartley ed Hirakawa. Ferrari si presenta con le solite due vetture impegnate nella totalità del campionato, la #50 (Fuoco, Molina, Nielsen) che è stata in pole a Le Mans e la #51 (Calado, Giovinazzi, Pier Guidi) vittoriosa nella 24 ore.

 


Leggi anche: WEC | Festa Ferrari a Maranello per la vittoria della 24 ore di Le Mans

24 ore di Spa 2023 – Sintesi e risultati: BMW conquista la 25ª vittoria con ROWE!


 

Anche Peugeot arriva in Italia con le due vetture utilizzate nell’arco del campionato, la #93 (Di Resta, Jensen, Vergne) e la #94 (Duval, Menezes, Muller). A differenza di Le Mans, Porsche porta due sole vetture con il team Penske Motorsport. Come già annunciato, la #75 è stata utilizzata solo sul tracciato francese, mentre sul Tempio della Velocità vi saranno la #5 (Cameron, Christensen, Makowiecki) e la #6 (Estre, Lotterer, Vanthoor).

A completare il parco Porsche 963 oltre alla già citata vettura del team Proton Competition, troviamo la #38 del team Jota (Da Costa, Stevens, Ye). Questi ultimi giungono a Monza da grandi delusi dopo le ottime prestazioni espresse a Le Mans, dove per lunghi tratti sono stati l’equipaggio Porsche più performante in pista fino all’incidente che li ha esclusi da ogni piazzamento.

Ultima compagine ad usare hypercar dotate di propulsore ibrido è il team Cadillac Racing. Gli americani giungono in Italia con una sola vettura iscritta, la #2 (Bamber, Lynn, Westbrook), dopo aver avuto ben tre auto schierate a Le Mans (una del team clienti Action Express).

Tra le Hypercar non ibride si ha la Glickenhaus #708 con Romain Dumas, Olivier Pla e Nathanael Berthon che sostituisce Mailleux, e la Vanwall #4 con Gutierrez e Vautier che saranno affiancati da Oliveira. Tom Dillmann ha infatti rotto il contratto con la squadra tedesca.

Riportiamo anche la tabella delle allocazioni dei garage. Le Hypercar saranno distribuite su tutta la pit lane, la più breve del Mondiale, con Toyota prima e Porsche Penske ultima, mentre Ferrari sarà ai box 19/20/21.

LMP2: 11 equipaggi a darsi battaglia

LMP2 Monza partecipanti entry list wec 6 ore
Gli equipaggi in classe LMP2

La classe LMP2 regala sempre gare combattute per la totalità degli eventi e a Monza ci si aspetta lo stesso. Gli equipaggi iscritti sono 11 con alcune variazioni tra i piloti. Nel team Prema, sulla vettura #9, Correa viene sostituito con Caldarelli che andrà ad affiancare Ugran e Viscaal. Sulla #63, invece, viene sostituito Bortolotti con Beche che andrà a completare il trio troviamo Doriane Pin e Daniil Kvyat.

Il team Inter Europol Competition, vincente a Le Mans, ripropone a Monza lo stesso equipaggio per la vettura #34 (Smiechowski, Scherer, Costa). Le altre variazioni nelle compagini si registrano nel team United Autosports, con Albuquerque e Blomqvist impegnati in IMSA e non disponibili. Tra gli altri, si avrà Alpine con due auto (#35, #36), WRT con due auto (#31, #41) e Jota con una sola vettura (#28).


Leggi anche: 24 ore Le Mans 2023 | La Ferrari 499P trionfa sotto i nostri occhi – iI Racconto


Classe LMGTE-Am: pronte 12 vetture per l’assalto a Monza

In LMGTE-Am gli equipaggi sono ben 9 in meno rispetto alla 24 ore di Le Mans. Le assenze sono tutte giustificate: la Proton #88 con cui correvano Hardwick, Robichon e Tincknell occupava lo slot della Porsche 963 n°99, e quindi non proseguirà la stagione. La Porsche #56 Project 1 AO Racing cambia livrea e due piloti: con Hyett e Jeanette impegnati in IMSA a Mosport, la livrea torna bianca e rossa, con Matteo Cairoli affiancato da Efrin Castro e Guilherme Moura de Oliveira.

AF Corse avrà le Ferrari 488 GTE EVO #21 (Piguet, Mann, de Pauw), la #54 (Flohr, Castellacci, Rigon) e la #83 Richard Mille di Rovera, Lilou Wadoux e Luis Perez Companc. Sicuramente tra i favoriti dai fan ci sarà la #85 Iron Dames di Frey, Gatting e Bovy, reduci da una 24 ore di Spa non facile. La Porsche #60 Iron Lynx di Claudio Schiavoni, Alessio Picariello e Matteo Cressoni è il 5° equipaggio italiano in pista.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter