WEC | 6 ore di Monza – Sintesi dopo 3 ore: Toyota guida con la #7, problemi per la #8, lotta Porsche-Ferrari in GTE-PRO

A metà della 6 ore di Monza WEC la Toyota #7 guida incontrastata la gara, in GTE-PRO è lotta tra Porsche e Ferrari, problemi tecnici per quasi tutte le altre Hypercar

wec 6 ore monza
Immagini FIA WEC

Prima ora

La partenza nella stretta Prima variante è pulita, con Mike Conway che guida il gruppo seguito da Buemì, l’unica Alpine e le 2 Glickenhaus.

In LMP2 il team WRT con Frijns perde subito la pole a vantaggio di Hanson sulla #22 United Autosport.

In GTE-AM Alessio Rovera, partito sulla #83 AF Corse squalificata dalle qualifiche per un infrazione delle altezze minime recupera 10 posizioni in due giri, navigando nel traffico dei piloti amatori, mentre davanti guida Ben Keating sulla Aston #33.

Posizioni invariate rispetto alle qualifiche in GTE-PRO, con Estre che segna il passo in prima posizione.

La prima Full Course Yellow giunge dopo mezz’ora per recuperare la Porsche#88 rimasta insabbiata. Glickenhaus fa rientrare la #708 con problemi elettrici, la Porsche #91 rientra ai box per cambiare strategia, assieme a diverse vetture GTE-AM. Il giro dopo il resto del gruppo GTE-PRO si ferma ai box.

Alla ripartenza Hedman sulla #21 Dragonspeed dorme un po’, e viene passato dalla #82 Risi di Jarvis.

Leader: Hypercar #7 Toyota | LMP2 #22 United Autosports | GTE-PRO #92 Porsche | GTE-AM #33 TF Sport

Seconda ora wec 6 ore monza

In GTE-PRO, dopo una fase di traffico, la #51 di Pier Guidi recupera sulla Porsche #92 di Estre, giungendo appaiati alla seconda sosta, con il team Porsche che è però leggermente più rapido e mantiene la testa della gara.

La Porsche #91 di Lietz si trova davanti la Ferrari #47 Cetilar in testacoda e la sfiora, ma procede.Lietz, dopo aver perso la terza piazza ai box, riesce in seguito a recuperare il podio virtuale con un sorpasso ai danni della #52 di Serra.

Dramma invece in classe Hypercar, con la Toyota #8 costretta a due lunghe soste per problemi al mozzo,  in entrambi i casi anticipati da un lungo alla prima variante.

Leader: Hypercar #7 Toyota | LMP2 #31 Team WRT | GTE-PRO #92 Porsche | GTE-AM #33 TF Sport

Terza ora wec 6 ore monza

La terza ora si apre con il drammatico incidente della #33 TF Sport, leader in GTE-AM fino a questo punto: la anteriore sinistra si disintegra al Serraglio, spargendo detriti su tutta la pista e chiamando la Safety Car. Niente da fare per l’auto di Ben Keating, che torna ai box sensibilmente danneggiata.

Alla ripartenza continua il duello tra la #92 e la Ferrari #51, Calado stavolta riesce a infilare Jani alla prima variante, con Jani che perde anche la terza posizione a vantaggio della Porsche #91.

La Glickenhaus #709 di Mailleux è intanto in seconda posizione, sfruttando il ciclo di soste della #36. Sfortunatamente la #708 continua a fermarsi fuori dal suo ciclo di soste.

La Toyota #8 ha un altro problema tecnico e rientra nel garage per la terza volta: pare che ci siano problemi alla pompa del carburante.

Intanto in GTE-PRO le soste vedono la Porsche #92 prendere di nuovo la testa della corsa ai danni della #51, piuttosto lenta sulla piazzola.

La Glickenhaus #708 continua ad avere alcuni problemi di freni, e torna ai box. La prima vettura di Glickenhaus manca anche della quinta marcia.

Sul finire dell’ora la JOTA #38 di Da Costa procede lentamente dopo con un problema a intermittenza.

In GTE-AM Egidio Perfetti effettua il suo ultimo stint sulla #56 Project 1, mentre Alessio Rovera sulla AF Corse #83 recupera secondi su secondi e si prende la testa alla fine dell’ora.

Leader: Hypercar #7 Toyota | LMP2 #22 United Autosports | GTE-PRO #92 Porsche | GTE-AM #56 Project 1

[Classifica]

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.