WEC | 6 ore di Spa – Sintesi dopo 3 ore: Lotta Alpine-Toyota in Hypercar

Dopo 3 su 6 ore completate della prima gara del WEC 2021, a Spa guida la Alpine A480 in lotta contro le Hypercar Toyota

wec 6 ore spa

Prima Ora wec 6 ore spa

Alla partenza è velocissimo Phil Hanson sulla United Autosports #22, che passa per un attimo la Toyota #8 di Buemì, mentre si allontana Conway. IN GTE-PRO Estre parte bene, Molina va al bloccaggio ma resta secondo, mentre Pier Guidi salta davanti a Lietz.

Alpine resta quinta in classifica con Negrao in apparente difficoltà. Le due Toyota non riescono a scrollarsi di dosso la #22 velocemente.

In GTE-AM guida Ben Keating sulla Aston #33, mentre Perrodo sulla Ferrari #83 recupera posizioni ed è secondo. Segue poi Dalla Lana sulla Aston #98.

In GTE-PRO Estre allunga, mentre si scambiano posizioni le due Ferrari.

Dopo 15 minuti le Toyota hanno un Gap di 5 secondi sulla #22, che intanto resiste alla Alpine.

La rimonta della Porsche #77 in GTE-AM

In GTE-AM i due professionisti Campbell e Fujii sulla Porsche #77 e la Aston #777 rimontano dal fondo della griglia rapidamente, passano in seconda e terza posizione.

Dopo 20 minuti Alpine riesce  finalmente a passare la #22 United Autosport, in testa alla LMP2, mentre le due Toyot si scambiano la prima posizione.

Dopo meno di mezz’ora Matt Campbell completa la sua rimonta in GTE-AM, e c’è un contatto tra la Ferrari #60 e la G-Drive #25, che proseguono.

Lotta intensa in LMP2

Dopo 40 minuti iniziano i primi pit stop, intanto c’è uno scontro e uno spin per la #47 di Lacorte, toccata da Dalla  Lana, Lacorte poi si gira nel settore centrale.

In LMP2 è lotta ai pit stop tra Racing Team Nederland e Untied Autosport, con la #29 che è più veloce e si piazza subito dietro alla leader della LMP2.

Dopo oltre 50 minuti la Toyota #7 è la prima tra le due a fermarsi, con la Alpine che si era fermata 10  minuti prima. La #8 invece si fermaper un attimo in uscita dai box, per poi ripartire. I meccanici Toyota infatti non erano sicuri di avere rifornito per il tempo minimo regolamentare. La #8 è comunque in testa.

Paul Dalla Lana invece viene penalizzato con un drive through per track limits, e un secondo DT per la collisione con la #47

Leader: Hypercar #8 Toyota  | LMP2 #22 United Autosport | GTE-PRO #92 Porsche | GTE-AM #77 Proton

Seconda Ora wec 6 ore spa

Dopo le soste in GTE-PRO la classifica resta la stessa, con Estre davanti a Pier Guidi di 14 secondi, e poi il gruppo di Molina, Bruni e Garcia, questi ultimi due si sono scontrati alla curva 9, con Bruni che è riuscito a recuperare la quarta piazza.

La direzione gara penalizza con un DT la #21 Dragonspeed di Montoya per l’incidente con Keating.

In LMP2 Frijns sulla #31 WRT deve recuperare 40 secondi dalla coppia di testa composta dalla #22 United e dalla #29 RTN, e lo fa con un paio di spettacolari sorpassi sfruttando il traffico.

La lotta in GTE_AM continua ad essere condizionata dalla strategia: sulla #83 AF Corse scende in pista il nostro Alessio Rovera e taglia letteralmente la classifica, recuperando alla #77 di Ried 20 secondi in pochissimi giri e prendendosi la testa.

Intanto la Alpine recupera sulle Toyota, con un passo nettamente migliore in questa fase della gara, portandosi subito dietro la #8.

United Autosport continua a faticare ai pit stop, e perde momentaneamente la testa della LMP2 alla #29 RTN, per poi recuperarla in pista, sfruttando la differenza a livello di pilotaggio tra Albuquerque e Van Eerd.

Dopo la sua seconda sosta Alpine continua ad andare più veloce della Toyota con Lapierre, però ha uno svantaggio sulla durata degli stint: infatti gira in 2.04.979, migliore giro della gara, contro i 2,09 della #8 di Buemì.

Lapierre continua a correre, portandosi in zona undercut sulle Toyota. Toyota ha una sosta molto lenta sulla #7, che si rifornisce d’olio, mentre la #8 è passata comodamente ai Box da Lapierre.

In GTE-PRO, sia Bruni, che poco dopo Estre, in testa alla gara, hanno una foratura lenta, e sono costretti ad anticipare la sosta di 13 e 17 minuti, lasciando la testa alle Ferrari #51 e #52 di Pier Guidi e Molina.

Leader: Hypercar #36 Alpine | LMP2 #22 United Autosport | GTE-PRO #51 Ferrari | GTE-AM #83 AF Corse

Terza ora wec 6 ore spa

Nick De Vries, terzo sulla #26 G-Drive, commette un errore finendo nella ghiaia, da cui riesce a riprendersi toccando il muro, e perdendo la posizione sulla #28 Jota di Gelael.

Intanto in GTE-PRO dopo la sosta della Ferrari #51 la Porsche #92 è tornata in testa, ma resta lo svantaggio di carburante sulle due Ferrari.

Alessio Rovera completa il suo primo stint regalando a Perrodo un vantaggio di 80 secondi sulla concorrenza, che è intanto passata ai piloti professionisti.

Alpine ha 20 secondi di vantaggio sulla Toyota #7 di Lopez all’inizio dell’ora, con l’argentino che però recupera velocemente.

Dopo la terza sosta della Alpine, le Toyota hanno solo un vantaggio di 40 secondi, ma appare chiaro che la Rebellion avrà bisogno di una sosta in più. Il passo di Lapierre è comunque migliore di quello delle due GR010H di Lopez e Hartley.

United Autosport continua a guidare in LMP2 con Albuquerque, seguita dalla #26 G-Drive e dalla #28 Jota,mentre il team WRT ha sofferto una sosta molto lenta, con uno stallo in ripartenza.

Rahel Frey intanto si piazza in quarta posizione in GTE-AM, recuperando rapidamente anche su DallaLana dopo aver passato la Porsche #88.

Le Toyota effettuano la loro terza sosta, e rientrano dietro all’Alpine di 6 secondi, malgrado un piccolo errore di Lapierre, costato 5 secondi.

Lotta intensissima in LMP2 tra Da Costa, Habsburg e Van Der Garde per la terza posizione in LMP2, con Da Costa che effettua un paio di sorpassi molto decisi sulla #29 e poi sulla #31 WRT, addirittura all’Eau Rouge.

Tra Alpine e Toyota invece ci sono 4 secondi, con Lopez che blocca a Les Combes mentre stava recuperando su Lapierre.

Leader: Hypercar #36 Alpine | LMP2 #26 G-Drive | GTE-PRO #51 Ferrari | GTE-AM #83 AF Corse

[Classifica]

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

WEC | 6 ore di Spa – Qualifiche: Toyota e Kobayashi centrano la prima pole Hypercar!

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.