WEC | 8 ore del Bahrain – Anteprima, statistiche e Orari TV

Con la 8 ore del Bahrain giunge al termine la ottava stagione del WEC. Diamo uno sguardo alle statistiche della gara a Sakhir e agli orari dell’azione in pista.

8 ore del Bahrain
Foto: The Checkered Flag

La stagione 2019/20 del WEC si concluderà questo fine settimana con la seconda 8 ore del Bahrain della Season 8 a Sakhir.

Sono ancora da assegnare il titolo piloti nelle LMP1, il titolo piloti della classe GTE-Pro e i due titoli delle classi GTE-Am.

Saranno assenti la Rebellion nelle LMP1 e sono previste alcune novità anche nelle categorie GT – clicca QUI per la entry list fortemente dimezzata.

Statistiche

Il tracciato di Manama  è nel calendario dalla prima stagione del WEC. Tuttavia, si tratta della seconda edizione con la durata di gara di 8 ore poiché fino al 2017 erano 6 le ore di gara.

Alla edizione di questo weekend parteciperanno solo 24 auto, un record negativo per il WEC che non aveva mai avuto una griglia così povera.

A meno che non si presentino scenari tanto catastrofici quanto improbabili, Toyota conquisterà la quinta vittoria in Bahrain.

Il costruttore giapponese ha vinto le edizioni 2013, 2014, 2017 e 2019 finora, all’Audi andò quella mentre Porsche vinse nel 2015.

I piloti con più vittorie in assoluto sono Sarrazin, Buemi, Conway e Davidson con due successi. Una vittoria per Treluyer, Lotterer, Fassler, Wurz, Lieb, Dumas, Jani, Di Grassi, Duval, Jarvis, Kobayashi, Lopez e Nakajima.

Nelle GTE-pro è dominio della Ferrari con 4 vittorie (2012-2014, 2017). Due vittorie per la Aston Martin (2016, 2019), una per la Porsche (2015), 

Nei piloti il più vincente è Toni Vilander con ben 3 vittorie. Hanno trionfato due volte Bruni, Thiim, Sorensen, un successo per Fisichella, Pilet, Makowiecki, Rigon, Bird.

8 Ore del Bahrain 2019

L’edizione 2019 andò alla Toyota che partendo dalla seconda fila approfittò del contatto alla prima curva tra la Rebellion e la Ginetta #5.

Nelle GT gara non delle migliori per la Ferrari, in lotta con la #71 per la vittoria fino a mezz’ora dalla fine, quando l’equipaggio viene penalizzato con un drive through consegnando la vittoria alla Aston #95.

La #51 è stata costretta a cedere la terza posizione a venti minuti dalla fine per un sorpasso in regime di full course yellow ai danni dell’altra Aston Martin.

Gara perfetta quindi per la Aston Martin che ha lasciato Manama con una vittoria e un terzo posto.

Completamente da dimenticare la gara per la Porsche con una foratura alla #91 e un problema tecnico alla #92.

WEC | 8 Ore del Bahrain, sintesi finale: disastro Rebellion, rivincita Toyota!

LMP1: Toyota Gazoo Racing #7

LMP2: United Autosports #22

GTE-Pro: Aston Martin #95

GTE-Am: Team Project 1 #57

Quando e come?

Tutte le sessioni saranno disponibili sull’app o sul sito del WEC –  a pagamento – e senza interruzioni pubblicitarie. Eurosport e Sportitalia trasmetteranno la gara in diretta.

Di seguito gli orari ed ulteriori indicazioni.

Giovedì 12 novembre

  • Ore 15.30 – 17.00 Prove Libere 1

Venerdì 13 novembre:

  • 7.00 – 8.30 Prove Libere 2
  • 11.45 – 12:45 Prove Libere 3
  • 16.00 – 16.20 Qualifiche LMGTE Pro e LMGTE AM
  • 16.30 – 16.50 Qualifiche LMP1 e LMP2

Sabato 14 novembre:

  • Ore 12.00 – 20.00 Gara

Eurosport trasmetterà le prime due ore e mezza  di gara (12:00 – 14:30 con collegamento dalle 11.45) e l’ultima ora e mezza (18:30 – 20:00) sul canale 211 di Sky. 

Sportitalia coprirà la gara integralmente sul canale tematico SI Motori e in streaming sul proprio sito. La prima e l’ultima ora godranno del commento in italiano mentre la parte centrale della gara sarà disponibile con l’audio originale.

Noi vi aggiorneremo nel nostro canale Telegram, iscrivetevi! 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

WEC | 8 Ore del Bahrain – Entry list: 24 auto ai nastri di partenza, mai così poche nella storia del WEC

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.