WEC | 8 Ore di Portimao – Toyota batte Alpine, dominio Ferrari nelle GT

Toyota riesce a battere Alpine che aveva resistito nella prima metà di gara nella sua centesima gara. Dominio Ferrari contro le Porsche nelle GT, doppietta Jota nelle LMP2. Debutto complicato per Glickenhaus.

8 ore di Portimao
Foto: Toyota Gazoo Racing WEC via Twitter

WEC | 8 Ore di Portimao – Sintesi metà gara: Alpine e Ferrari al comando

Quinta ora 8 ore di Portimao

16:03 – Alpine cede nuovamente i primi due posti alla Toyota con un’altra sosta ai box ora al comando della 8 ore di Portimao.

16:12 – Continua la sofferenza delle Porsche a causa del blistering in GTE-Pro: anche la Ferrari #52 doppia la #92.

Immagine

16:15 – Pit stop in GTE-Am per l’Aston Martin che ritorna in pista davanti a tutti. Poi però la AF Corse #54 si prende la posizione in pista .

16:27 – Rottura della sospensione posteriore sinistra per la Oreca del Racing Team Nederland, ora rientrata ai box per le riparazioni.

8 ore di Portimao

16:30 – AF Corse esegue le soste della #51 e della #52 restando ancora saldamente al comando.

16:42 – Passaggio ai box anche per la United Autosports che guidava la classifica in LMP2: ora davanti c’è WRT, poi le due Jota con la #28 davanti alla #38.

16:51 – Pit stop quasi in contemporanea per la Alpine di Lapierre e per la Toyota di Kobayashi: c’è quindi il sorpasso della Toyota con meno soste dovute ad un serbatoio più capiente. Ingresso al limite per la #7 che ora rischia una penalità per aver colpito il cartellone posto all’ingresso della corsia box.

8 ore di Portimao

16:58 – Sosta ai box per le Jota in LMP2: United Autosports torna davanti.

Sesta ora 8 ore di Portimao

17:00 – Lotta intensa nelle LMP2 con Milesi che perde di nuovo la posizione a favore di Vandoorne, complici i doppiati, sul rettilineo che porta a curva 4.

17:12 – Testacoda per Paul Dalla Lana su Aston Martin. La #98 aveva comunque un buon vantaggio sui suoi inseguitori mantenendo così la prima posizione prima di rientrare ai box.

8 ore di Portimao

17:14 – Testacoda anche per Konopka sulla LMP2 del team ARC Bratislava. Lui però non riesce a ripartire e resta bloccato nella ghiaia: Safety Car!

17:28 – La Safety Car ritorna ai box, la gara può riprendere: bandiera verde!

17:36 – Lapierre sfrutta una gomma meno usurata e prova a superare Nakajima all’esterno di curva 1 ma il giapponese resiste. Ne approfitta per scappare Kobayashi. Il francese ci riprova solo un giro dopo e riesce a prendersi la seconda posizione.

17:46 – Dopo essersi accodato alla Toyota di Kobayashi, Lapierre si è fermato ai box. Pit stop anche per la Ferrari leader nelle GTE-Pro. Nelle GTE-Am intanto è Cetilar contro Project 1, Ferrari contro Porsche, per la vittoria.

17:52 – Jota si è fermata ai box con entrambe le vetture e con la #28 è addirittura riuscita a scavalcare la United Autosports prendendosi la vetta nelle LMP2.


Leggi anche: IMSA | Detroit GP – Prima vittoria per Chip Ganassi e Kevin Magnussen!


Settima ora 8 ore di Portimao

18:04 – Con il pit stop delle due Toyota la Alpine è tornata in prima posizione con 15 secondi di vantaggio. Tra l’altro, fermandosi più tardi, la #8 è uscita davanti alla #7 per poi cedere poco dopo la posizione. Sosta anche la Cetilar che comanda la classifica nelle GTE-Am.

18:12 – Torna a farsi sotto la Porsche #92: Kevin Estre supera Daniel Serra e sale in seconda posizione. Calado è ora a 22.6 secondi.

8 ore di Portimao

18:18 – Milesi va lungo in curva 3, ne approfitta Davidson con la Jota #38 per salire in P3.

18:32 – Ritorna ai box la Alpine, Toyota ritrova l’1-2. Testacoda intanto per Garcia sulla Realteam Racing.

18:50 – C’è battaglia nelle GTE-Am: Sernagiotto su Cetilar perde la posizione sulla Project 1 di Pera, mentre Gatting e Pereira lottano per la P4. Contatto invece tra Montoya sulla LMP2 di DragonSpeed con la Porsche di Bastien.

Ottava ora

19:13 – A causa della penalità la Porsche di Pera ha perso la posizione sulla Cetilar, ma il gap è di soli 3 secondi.

19:22 – Ultima sosta per la Alpine, anche le Toyota dovranno fare uno splash. Pit anche per le Porsche, seconda e quarta nelle GTE-Pro.

19:28 – Pit stop anche per le due Jota che rientrano comunque in prima e seconda posizione in classe LMP2. Ferma la vettura dell’High Class Racing, Full Course Yellow!

19:35 – La Toyota #8 riesce a guadagnare la leadership sulla #7 nonostante la Full Course Yellow che aiuta invece la Ferrari a raggiungere una doppietta in classe GTE-Pro.

19:39 – Le due Jota continuano a condurre il gruppo in classe LMP2.

19:44 – Lopez riprende agevolmente la posizione su Buemi e riporta nuovamente la #7 in prima posizione nelle Hypercar.

19:51 – Altro scambio di posizioni tra le due Toyota: Buemi è risalito in prima posizione.

19:55 – Clamoroso anche in LMP2: l’idolo di casa Da Costa supera Blomqvist e conquista la prima posizione!

20:00 – E c’è la bandiera a scacchi: doppietta Toyota, vince la #8! In LMP2 doppietta Jota con la #38 davanti alla #28, trionfo Ferrari nelle GT con la #51 e la #52 davanti alle Porsche e con la Cetilar vincitrice nelle AM!

Classifica finale

Immagine

Prossimo appuntamento con il WEC tra un mese con la 6 ore di Monza!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.