WEC | Button lascia la SMP, a Spa e Le Mans correrà Vandoorne

Il campione del mondo di Formula 1 Jenson Button non sarà in macchina per la 24 ore di Le Mans. A sostituirlo sulla vettura del team SMP nel WEC a Spa e Le Mans ci sarà Stoffel Vandoorne.

Jenson Button non prenderà parte agli ultimi due appuntamenti della Superseason del WEC e sarà sostituito da Vandoorne. L’ex campione del mondo avrebbe dovuto disputare con il prototipo LMP1 del team SMP la 24 ore di Le Mans. Il predominio Toyota e la gravidanza della compagna tuttavia lo hanno portato ad abbandonare definitivamente il campionato.

“Ho deciso di ritirarmi dalla gara di Le Mans 2019 del FIA WEC”, ha dichiarato Jenson Button. “Mi è davvero piaciuto guidare per SMP Racing ed ero contento di essere sul podio con questo team, ma ho deciso che adesso ho bisogno di trascorrere più tempo a casa con la mia fidanzata durante la sua gravidanza piuttosto che due settimane a Le Mans. La decisione è stata più facile da prendere per me, dal momento che le Toyota attualmente mi sembrano imbattibili”.



Vandoorne correrà le ultime due gare del WEC

Sulla BR1 il posto di Jenson Button a Spa e Le Mans sarà rimpiazzato da Stoffel Vandoorne. Il pilota belga ex Mclaren è anche attualmente impegnato in Formula E con HWA e ricopre il ruolo di pilota al simulatore per la Mercedes F1. Il sostituto più papabile era Brendon Hartley. Il pilota neozelandese aveva già sostituito Button a Sebring, contribuendo al podio conquistato dalla squadra. Hartley tuttavia sarà con ogni probabilità pilota di riserva per la Toyota. La scelta della SMP Racing è dunque ricaduta su Stoffel Vandoorne.

Sono molto contento di unirmi alla SMP Racing e guidare il prototipo BR1 n°11 nella mia gara di casa a Spa-Francorchamps e nella leggendaria 24 ore di Le Mans” ha dichiarato Vandoorne. “Le vetture LMP1 sono molto impegnative e le loro prestazioni sono molto vicine alle Formula 1. Avrò l’opportunità di riabbracciare la ART Grand Prix e tante persone con cui ho lavorato durante la mia vittoriosa campagna in GP2. E’ grandioso anche lavorare affianco a dei piloti così esperti come Vitaly Petrov e Mikhail Aleshin. Il mio obiettivo e contribuire alla prestazione del team e lavorare con tutti i piloti per sviluppare la BR1 e fare una buona impressione”.

Vandoorne sarà in pista il 4 maggio per la 6 ore di Spa, penultimo appuntamento della Superseason del WEC.

WEC | Brevi: Ford termina il supporto ufficiale alla GT, incertezza sulle regole HyperCar

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.