WEC | Cambiano le qualifiche 24 ore di Le Mans 2020: introdotta la Hyperpole!

Stravolto il formato delle qualifiche della 24 ore di Le Mans 2020: la Hyperpole promette 30 minuti di adrenalina nella notte di La Sarthe!

Le Mans 2020 qualifiche Hyperpole
Automoto.it

La 24 ore di Le Mans 2020, l’ultima gara dell’ottava stagione del WEC, sarà l’ultima gara dell’era LMP1, ma vedrà anche un formato di qualifiche completamente nuovo, chiamato dall’Automobil Club de L’Ouest “Hyperpole”.

Fino a quest’anno le qualifiche della classica francese si tenevano tradizionalmente in tre round, di due ore ciascuno, nella serata di mercoledì e giovedì, in cui contava il miglior tempo assoluto delle tre sessioni.

Per la 88a edizione che si terrà il 13-14 giugno 2020 ci saranno due fasi, la prima il mercoledì notte, e la seconda il giovedì sera.

La prima sessione, di 45 minuti, vedrà in pista tutte le auto di tutte le classi. Alla fine di questa sessione le 6 migliori auto nelle 4 classi passeranno alla seconda sessione, le altre verranno classifiche secondo il miglior tempo assoluto di questa Q1. La griglia, come già a Daytona, sarà quindi divisa in classi.

A partire dalle 21 di giovedì, le 24 auto rimaste avranno 30 minuti per scendere in pista nella Hyperpole, e il miglior tempo assoluto determinerà le prime sei posizioni di ciascuna classe. Le auto non potranno tornare ai box durante questa sessione, ma avranno scelta libera delle gomme, nei limiti dell’allocazione prevista per la gara.

Questa modifica importante alle sessioni di qualifica cambia anche il numero e le ore di prove libere: saranno 5 ore e mezzo il mercoledì, e 4 ore il giovedì, contro le 4 ore precedentemente previste.

Orari di Mercoledì e Giovedì:

  • Mercoledì
    • 15:30–20:00: Prove Libere 1
    • 22:00–23:00: Prove Libere 2
    • 23:15–24:00: Qualifiche
  • Giovedì
    • 17:00–19:00: Prove libere 3
    • 21:00–21:30: Hyperpole
    • 22:00–24:00: Prove libere 4

Le dichiarazioni di Pierre Fillon, presidente dell’ACO:

“Tutto cambia alla 24 ore di Le Mans 2020. Con questo nuovo format di qualifica e la Hyperpole per i 24 migliori concorrenti, sei per classe, garantiamo due sessioni eccitanti sia per i piloti che per gli spettatori, dove gli occhi di tutti saranno puntati sulla velocità alla ricerca del miglior giro. Adrenalina, suspense e concentrazione saranno al massimo per ogni team qui. Sarà un intenso preludio alla battaglia di 24 ore successiva sulla nostra iconica posta di 23 km. Le Mans sarà ancora una celebrazione delle corse che andrà avanti per diversi giorni, e non solo un weekend.”

Seguici su Telegram

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.