WEC | Classifiche dopo la 6 ore del COTA – Aston Martin in fuga, grande lotta in LMP2

Le classifiche del WEC dopo la 6 ore del COTA: Aston Martin #95 prova la fuga in GTE-PRO, lotta a quattro in LMP2, AF Corse mantiene la testa in GTE-AM

WEC classifiche

Nella classe regina del WEC, tutto va come previsto: Rebellion vince e accorcia la comunque ampia distanza dalle Toyota, mentre la #7 di Kobayashi-Lopez-Conway rimane in testa di cinque punti (e mantiene il success handicap superiore) sulla #8 di Nakajima-Buemì-Hartley, avendo vinto la 8 ore del Bahrain, che dava 1,5 volte i punti normali. Aumenta il divario del team LNT con gli altri, dopo il forfait obbligato dalla Lone Star Le Mans a causa della manutenzione ordinaria delle Ginetta G60. WEC classifiche

Aston Martin in fuga in GTE-PRO

WEC classifiche

La doppia vittoria in Bahrain e al COTA spinge in avanti Aston Martin, che adesso ha 32 e 40 punti di vantaggio su Porsche e Ferrari.

WEC classifiche

La #95 di Thiim-Sorensen, vincitrice finora di tre gare, è in netta fuga nel mondiale piloti, con 26 lunghezze di vantaggio.

D’altra parte, la revoca della squalifica della Ferrari #51 di Pier Guidi-Calado li ha riportati al secondo posto della classifica piloti, e ha riportato Ferrari in lotta per il titolo costruttori. Estre e Christensen sono però a solo 1 punto dalla Ferrari, grazie al secondo posto di domenica.

Battuta d’arresto per la Porsche #91 di Bruni-Lietz, che con due guasti di fila passa al quinto posto, davanti solo alla Ferrari #71 di Molina-Rigon. WEC classifiche

LMP2

WEC classifiche

Il mondiale LMP2 2019/20 è di volta in volta sempre più emozionante: la United Autosport #22 (Albuquerque-Hanson) conquista la seconda vittoria consecutiva e mantiene la testa, dopo una gara a 4 con i rivali di campionato di Jackie Chan DC Racing (Aubry-Tung-Stevens) a quattro punti, JOTA (Da Costa-Gonzalez) e Racing Team Nederland (De Vries-Van der garde-Van Eerd), che perde la terza posizione di un punto dopo il quinto posto al COTA.

GTE-AM: Continua la corsa della #83

La #83 AF Corse continua a mantenere la testa del campionato, malgrado il terzo quarto posto di fila di Nielsen-Collard-Perrodo. La disastrosa gara della #57 (Keating-Bleekemolen), con la rottura del cambio, li ha fatti scivolare al quarto posto dopo aver agganciato il trio Ferrari, mentre la squadra più vincente, TF Sport, con tre vittorie in tasca, paga ancora pegno per la gara di Silverstone e il ritiro in Bahrain. Dalla Lana, Turner e Gunn rimangono un potenziale candidato per il titolo, come sempre, grazie alla loro grande consistenza.

Seguici anche sul nostro Canale Endurance & GT, dove le notizie arrivano prima!

WEC | Kobayashi al veleno dopo Austin: “Nessuno vuole guardare gare del genere”

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.