WEC | Esclusiva, squalifica Ferrari a Shanghai: “Mai stati illegali”

Continua a far discutere la squalifica della Ferrari #51 dalla 4 ore di Shanghai del WEC dello scorso novembre.

Squalifica Ferrari Shanghai
Immagini AF Corse

La 488 dell’equipaggio di Pier Guidi-Calado tagliò il traguardo in prima posizione, ma venne squalificata nel parco chiuso per un’irregolarità tecnica. Nel dettaglio si trattava dell’altezza della vettura, che in un punto dello splitter era inferiore al minimo regolamentare.
Il team ha quindi presentato ricorso in seguito alla squalifica. Dopo aver appreso data e modalità della sentenza del Tribunale Internazionale d’Appello, si è espresso anche Alessandro Pier Guidi. Squalifica Ferrari Shanghai

Interpellato sulla vicenda, il pilota di Tortona ha rilasciato delle dichiarazioni in esclusiva a F1inGenerale.

“Quello è in mano agli avvocati e io ne so abbastanza poco di come si stia gestendo la cosa.
Esattamente non so il perché. Mi è dispiaciuto, perché non siamo mai stati illegali e onestamente sono sicuro che non lo fossimo neanche l’altra volta. Se vai a vedere, la squalifica è avvenuta solo per una parte dello splitter che a seguito di un contatto si è piegato. Altrimenti se uno portasse più in basso la macchina, l’abbasserebbe tutta e non solo un angolo, perché avrebbe poco senso. Comunque sia, è ancora in mano agli avvocati. Ovviamente bisogna rispettare le regole, però son convinto che non abbiamo fatto niente di sbagliato.

Le possibili conseguenze

Il verdetto potrebbe ribaltare completamente il destino delle vetture di AF Corse nella seconda metà di stagione del WEC. Attualmente le 488 occupano le ultime posizioni in entrambe le classifiche, piloti e costruttori. Un’eventuale revoca della squalifica tuttavia, avvicinerebbe il team alla testa del Costruttori e porterebbe Pier Guidi-Calado in seconda posizione nella graduatoria piloti.
La prossima settimana sarà cruciale per i due alfieri del Cavallino, che li vede impegnati anche nella 24 ore di Daytona, in un finale di gennaio cruciale per il proseguio del 2020.

Per tutti gli approfondimenti e le news sul mondo Endurance, seguici nel nuovo canale Telegram dedicato!

24 ore di Daytona | Pier Guidi in esclusiva: “Faremo di tutto per essere nella Victory Lane”

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.