Categorie: Carlo P. WEC

WEC | La Brabham torna alle corse debuttando nel WEC!

Lo storico nome Brabham ritorna alle corse. La scuderia fondata da sir Jack Brabham entrerà nel WEC a partire dalla stagione 2021/2022 nella classe LMGTE Pro. Brabham WEC

Foto: WEC

La Brabham Automotive vede attualmente a capo il vincitore della 24 ore di Le Mans del 2009 David Brabham. Nel maggio dello scorso anno la società ha presentato la sua prima vettura stradale, la Brabham BT62. A poco meno di un anno dal suo lancio arriva l’annuncio che la Brabham parteciperà al WEC a partire dalla stagione 2012/2022 nella classe LMGTE Pro.

Riportare il nome Brabham a Le Mans è qualcosa per cui ho lavorato per anni, perciò è fantastico fare questo annuncio” ha dichiarato David Brabham.
“La Brabham Automotive ha lanciato la sua prima macchina, la BT62, solamente a Maggio del 2018, quindi abbiamo una lunga strada da percorrere per guadagnare il diritto di tornare a competere a Le Mans.”

“Quel lavoro inizia adesso con un impegno a lungo termine nelle corse. Guardiamo in avanti allo sviluppo della BT62 e ai prodotti futuri e intanto costruiamo un team competitivo in tutto il mondo attorno alle capacità ingegneristiche e realizzative che abbiamo nei nostri affari”.


La storia della Brabham

La Brabham è uno dei nomi che hanno fatto la storia delle corse. La scuderia è stata fondata dall’australiano Jack Brabham nel 1962. Da allora ha preso parte a 31 campionati del mondo di Formula 1, conquistando due titoli costruttori e quattro titoli piloti. Nel 1966 inoltre sir Jack è diventato l’unico pilota nella storia in grado di conquistare il titolo piloti con una vettura di sua proprietà portante il proprio nome.

Foto: ESPN

La Brabham si unisce alla classe attualmente di maggior successo del WEC. La LMGTE Pro ogni anno a Le Mans vede sfidarsi Porsche, BMW, Ferrari, Corvette, Ford e Aston Martin. Attualmente la Brabham non sa ancora se potrà gareggiare contro tutti i costruttori già presenti, in quanto i programmi delle varie case per il futuro sono ancora da definire. L’impegno attuale della Ford nel WEC termina con la stagione attuale. Bisognerà vedere inoltre se il nuovo regolamento per le Hypercar spingerà alcuni costruttori a dirottare il proprio impegno dalla LMGTE pro alla classe regina.

In ogni caso, qualunque sia il futuro del WEC, la partecipazione della Brabham al WEC segna un gradito ritorno nel mondo delle corse.

Dakar 2019 | Stravolgimento di classifica nel Day 3, vincono la terza tappa De Soultrait e Peterhansel

Condividi

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.

Disqus Comments Loading...

Articoli Recenti

IndyCar | Pocono 500-Vince Will Power ma Newgarden allunga in classifica

Will Power vince la Indycar 500 di Pocono davanti a Scott Dixon e Simon Pagenaud dopo che la gara è…

9 ore fa

W Series | Il tanto discusso campionato sta facendo del bene?

Sin dalla nascita la W Series è stata criticata: molti, anche personaggi di spicco come Susie Wolff, temevano che potesse…

13 ore fa

Analisi tecnica F1 | La galleria del vento e i problemi di correlazione

La galleria del vento gioca sempre un ruolo più importante in F1, ma spesso causa dei gran grattacapi agli ingegneri…

20 ore fa

WEC | Hypersport: Lamborghini pensa al debutto con la Alston?

C’è grande fermento tra le case produttrici di auto sportive da quando il WEC ha presentato la nuova categoria “Hypersport”…

2 giorni fa

F1 | Ferrari non si arrende: “Non è il momento di concentrarci sul 2020”

Nonostante i numeri diano torto alla Scuderia, la squadra ancora non ha intenzione di abbandonare il progetto SF90 per concentrarsi…

2 giorni fa

F1 | Analisi metà stagione-Renault: Rimandata a settembre

Con l’arrivo della pausa è tempo di fare i bilanci. In casa Renault gli obbiettivi per la nuova stagione erano…

2 giorni fa

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.