WEC | Le classifiche dopo la 24 ore di Le Mans: Aston Martin e United Autosports campioni!

Tutte le classifiche del WEC dopo i doppi punti della 24 ore di Le Mans 2020: Aston Martin e Toyota si laureano campioni del mondo, lotta in GTE-AM

le mans wec classifiche
Immagini FIA WEC

LMP1 le mans classifiche wec

le mans wec classifiche

La Toyota dopo questa 24 ore di Le Mans può celebrare la sua terza vittoria consecutiva, con annesso il trofeo portato definitivamente a casa, ma anche il secondo mondiale di fila, il terzo con il 2014. Rebellion finisce a 145 punti, ma è improbabile che si ripresenti in Bahrain, dopo che a febbraio è stata annunciata la chiusura del team, così come il Team LNT Ginetta, fermato dal COVID.

Tra i piloti è ancora tutto da decidere, con la prossima gara, la 8 ore del Bahrain che darà 1,5 volte i punti normali (38, 27, 23, 18 punti), e quindi sarà tutto tra la Toyota #8 di Nakajima-Hartley-Buemì, ora in testa, e la #7 di Lopez-Conway-Kobayashi.

GTE-PRO: Aston Martin campione del mondo

Con 299 punti e una gara di anticipo Aston Martin è per la prima volta campione del mondo costruttori GTE, con 4 vittorie (Fuji, Bahrain, COTA, Le Mans) e buoni piazzamenti in quasi tutte le gare.

A salvare le classifiche di Ferrari e Porsche sono le auto GTE-AM: infatti questa classifica è determinata dalle migliori 2 GTE piazzate e iscritte al campionato, indipendemente dall’appartenenza alle classi.

Le due Porsche ufficiali hanno ottenuto 5 (uno per la pole) e 1 punto, ma la #77 Dempsey-Proton e la #56 Project 1 sono giunte 5ª e 7ª al netto degli iscritti WEC, portando in casa Porsche 32 punti.

Ferrari invece ha ottenuto il secondo posto con la #51 di Calado-Pier Guidi-Serra, difendendo al massimo la vittoria dello scorso anno, ma la #71 di Molina-Rigon-Bird si è fermata all’ultimo giro con un guasto alla sospensione, mentre era in quarta posizione. La #83 AF Corse di Nielsen-Perrodo-Collard però porta ben 16 punti, lasciando un gap di 5 punti per la seconda posizione.

In vista del Bahrain solo le due Aston e la Ferrari #51 possono conquistare il mondiale piloti, con la #95 di Thhim-Sorensen in vantaggio di 15 punti sulla #97 di Lynn-Martin, che con la sua prima vittoria si è portata al secondo posto. La #51 può sperare nella vittoria solo se arriva prima e le Aston hanno sostanzialmente un ritiro.


LMP2: dominio United Autosports le mans classifiche wec

Quattro vittorie consecutive e la 24 ore di Le Mans incoronano la #22 United Autosports campione LMP2 2019/20: dopo un brutto inizio a Silverstone sono giunti 2 terzi posti e dal Bahrain in poi solo vittorie. Complimenti dunque a Hanson-Albuquerque-Di Resta e al team posseduto anche da Zak Brown, per aver conquistato tutto in questo strano 2020.

 

Dopo questa Le Mans rimane apertissima la lotta per la terza posizione, con la #38 JOTA che si è presa saldamente la seconda. La #37 Kackie Chan, la #42 Cool Racing, la #29 Racing Team Nederland e la #36 Signatech Alpine saranno tutti parte di questa lotta in Bahrain.

Nota di colore, la #47 Cetilar Racing, tutta italiana, con il 9°posto di Le Mans e il disastro della #33 High Class Racing si prende il penultimo posto.

GTE-AM: lotta tra TF Sport e AF Corse

le mans wec classifiche

L’ultima lotta importante rimasta per il Bahrain sarà tra la #90 TF SPort di Yoluc-Eastwood Adam, vincitrice a Le Mans, e la #83 AF Corse di Perrodo-Collard-Nielsen, a lungo in testa in questa classifica. Anche qui il punteggio assicura al vincitore di prendere anche il titolo.

Si prende la terza posizione la Dempsey-Proton #77 di Ried-Campbell-Pera dopo il secondo posto a Le Mans, ma sarà lotta nel deserto con la#56 e la #57 Project 1e la #98 Aston Martin Racing.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.