WEC | Le Mans Virtuale, cosa è successo durante la notte: ritiro per Norris e Verstappen

Anche in questa edizione virtuale della 24 Ore di Le Mans, gli stint notturni hanno regalato molta azione e incredibili colpi di scena. Mancano sei ore alla bandiera a scacchi: ecco cosa vi siete persi durante la notte. Le mans verstappen

le mans verstappen

Un ritiro inaspettato le mans verstappen

Inizialmente fra gli equipaggi favoriti per la vittoria, il team professionista Redline è stato costretto al ritiro dopo undici ore di gara. Un problema di connessione e un errore di Verstappen alle curve Porsche ne hanno compromesso la presenza in pista. Palpabile la delusione del pilota olandese e di Lando Norris, che non hanno potuto portare la vettura al traguardo.

Difficile anche la gara delle Ferrari: la #52 di Giovinazzi e Leclerc soffre di problemi tecnici che la costringono a una lunghissima sosta ai box e si trova ora a 13 giri di ritardo sul resto della classe. La fortuna non arride nemmeno alla #51, a seguito di una rottura del volante per David Perel.

WEC | Le Mans Virtuale, Van Der Linde in tempo reale: “Sono dispiaciuto, ma ce la giochiamo”

Altrove, grande episodio di sportività in classe LMP. La vettura Cool Racing esaurisce il carburante ad appena una decina di metri dal proprio box, uno dei pochi scenari davvero irrecuperabili nelle gare virtuali. Appena rientrata ai box, tuttavia, la guida Signatech Alpine si rende conto della situazione e “spinge” delicatamente il rivale verso la sua piazzola, consentendogli di rifornirsi e proseguire la gara.

Per non perdervi nessun aggiornamento dalla 24 Ore di Le Mans virtuale, continuate a seguirci nel nostro canale Telegram dedicato.

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.