WEC | Le novità al regolamento sportivo e altre brevi

Nuove regole per i pit stop nel WEC, un equipaggio di alto livello per Risi Competizione a Le Mans, G-Drive entra in una partnership con la Aurus in questa seconda raccolta di brevi.

Foto Ferrari

Le nuove regole del campionato 2019-20

La prima stagione regolare del WEC post-2017, ovvero la stagione 2019-20, vede il ritorno della separazione tra cambio gomme e rifornimento, oltre che una nuova allocazione delle gomme.

La FIA ha deciso nel nuovo regolamento sportivo di tornare al passato: sarà possibile cambiare gomme solo dopo aver rifornito, mentre nella SuperStagione di quest’anno è permesso eseguire entrambe le operazioni.

La 24 ore di Le Mans torna a essere un evento valido doppiamente per il mondiale: 50 punti ai vincitori, contro i 38 della SuperStagione. Le gare da 8 ore in Bahrain e a Sebring varranno 1,5 volte le gare da 4 e 6 ore, con queste ultime che mantengono il classico punteggio.

Saranno allocati quattro treni e mezzo di gomme per le gare da 6 ore, sei e mezzo per le gare da otto ore, e tre e mezzo per le gare da quattro ore.

La zavorra “competitiva” per le GTE-AM sarà calcolata secondo la formula A+B+C, dove A è il risultato della gara precedente, B il risultato di quella ancora precedente e C la classifica del campionato. Ogni criterio vale 15, 10 e 5 kg per il primo, secondo e terzo, e 15 kg per chi non ha partecipato alla gara precedente, fino a un massimo di 45 kg. Lo scopo è migliorare la competizione e incentivare la partecipazione in una classe in cui la presenza di piloti professionisti a fianco degli amatori porta a notevoli squilibri.

Infine, nelle gare da 4 ore in LMP2 ogni pilota potrà guidare al massimo 2 ore 45 minuti, e al minimo 45 minuti.

Derani corre con Risi Competizione a Le Mans

Sono stati annunciati i tre piloti della Ferrari #82 Risi Competizione che gareggierà in GTE-PRO alla prossima 24 ore di Le Mans.

Pipo Derani, vincitore della 12 ore di Sebring di quest’anno, sarà affiancato da Oliver Jarvis e Jules Guanon, pilota ufficiale Bentley.

Per Derani è la seconda Le Mans in Ferrari, dopo la gara dello scorso anno, e la quinta partecipazione in GTE-PRO.

Jarvis affronta la prima gara in GTE-PRO, dopo anni divisi tra LMP1, DPi (pilota ufficiale Mazda) e LMP2. La sua ultima partecipazione nel 2017 lo ha visto addirittura temporaneamente al comando assoluto della gara con una LMP2 del Jackie Chan DC Racing, quando tutti i prototipi ibridi si ruppero.

Un equipaggio di alto livello quindi per la piccola squadra americana, sempre molto amata dal pubblico.

Immagini fiawec.com

Aurus entra in LMP2

La casa automobilistica russa Aurus, produttrice della auto presidenziale di Vladimir Putin, la Senat recentemente presentata al Salone di Ginevra, entrerà nel WEC e nel ELMS con il team G-Drive.

Similmente alla Alpine Signatech, si tratterà di un rebranding del telaio di maggior successo della serie, l’Oreca 07, equipaggiato con un V8 Gibson. Il team G-Drive parteciperà all’ELMS (che ha sempre vinto negli ultimi 3 anni) e alla 6 ore di Spa, oltre che alla 24 ore di Le Mans quest’anno.

 

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.