WEC | Le ultime indiscrezioni: Ferrari interessata a un prototipo LMDh?

Ferrari sembra aggiungersi alla lunga lista di costruttori che hanno dimostrato un serio interesse per la nuova era dei prototipi Endurance nel WEC e nell’IMSA. La convergenza fra i regolamenti ACO e quelli americani, che ha dato vita alla nuova classe LMDh, è già una proposta allettante per Maranello, dove si valutano le opzioni sul piatto.

WEC Ferrari

“Una buona opportunità” wec ferrari

In una recente intervista ad Autosport, il direttore del reparto Competizioni GT Antonello Coletta ha descritto lo stato delle “trattative” al riguardo e alcune condizioni imprescindibili.

“Per noi si tratta di una buona opportunità. Ridurre i costi rispetto alla classe LMH e poter gareggiare anche nell’IMSA rendono la LMDh una scelta ideale. Tuttavia, se le LMDh possono solo derivare dalle LMP2, per noi questo è un problema. Dobbiamo poter costruire il nostro telaio da soli. Per definizione, noi facciamo la Ferrari, ed è una Ferrari completa.”

Per quanto riguarda i contatti già presi in merito, Coletta conferma quantomeno l’esistenza di una discussione.

“La conversazione è stata avviata, ne abbiamo parlato con i nostri partner ACO e IMSA. Al momento non voglio parlarne, anche perché non è stata presa alcuna decisione. Nessuna decisione sarà sicuramente presa prima di Sebring [dove verranno presentati i regolamenti ufficiali, ndr]. Con il nostro budget, è un progetto fattibile.”

Per la Scuderia, si tratterebbe del primo ritorno alle competizioni prototipi dopo vent’anni di assenza. L’ultima vettura di questo genere a gareggiare in competizioni internazionali è infatti la 333 SP, in attività dal 1994 al 2000. Proprio la 333 SP, peraltro, conquistò il titolo Piloti e Costruttori IMSA nel 1995, nonché la vittoria a Sebring nello stesso anno.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Per rimanere aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT, seguici sul canale Telegram dedicato.

Tutto quello che sappiamo sulla nuova classe Le Mans Daytona (LMDh)


 

mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.