WEC | Peugeot ritorna a Le Mans con una hypercar ibrida nel 2022

La Peugeot, assente dall’Endurance dal 2011, parteciperà al WEC e alla 24 ore di Le Mans con una hypercar a partire dal 2022

Peugeot Hypercar
La Peugeot 908 HDi FAP #9 che vinse a Le Mans nel 2009. Fonte: Wikipedia

Peugeot tornerà nel World Endurance Championship, nella nuova classe Hypercar a partire dal 2022. La casa francese lo ha annunciato oggi con un tweet sul suo profilo ufficiale, dopo i rumour che erano circolati già da alcuni mesi. peugeot wec hypercar le mans

Fin dalla 24 ore di Le Mans dello scorso giugno, durante la quale erano state annunciate le nuove regole Hypercar, in vigore a partire dalla prossima stagione, si erano susseguite molte voci sui concorrenti che si sarebbero uniti a Toyota, Aston Martin e Glickenhaus.

Contrariamente alle ultime voci, non sembra che Oreca, l’azienda francese che domina la classe LMP2 attuale e costruisce anche le Rebellion R13, sia inclusa nel progetto. La nuova struttura di Satory che unisce le scuderie di Peugeot e Citroen sarebbe più che sufficiente allo scopo di costruire la vettura, anche se non si può comunque escludere un ruolo di sostegno da parte della fabbrica Oreca, come accadde per molto tempo tra Audi e Dallara.

Rimane adesso da capire se il “2022” dell’annuncio si riferisce a un ingresso nel mondiale 2021/22, con la partecipazione alla Le Mans 2022 come sembra probabile o a una partecipazione alla stagione successiva, che inizierà nel settembre 2022.

Il propulsore ibrido al centro della nuova hypercar

Peugeot torna a Le Mans con un propulsore ibrido, una quasi novità per la casa francese. Infatti quando alla fine del 2011 lasciò l’endurance, aveva già completato lo sviluppo dell’evoluzione della 908, la 908 Hybrid4, che avrebbe dovuto competere contro le Audi R18 e la Toyota TS030H, finché la crisi economica non convinse la casa automobilistica ad abbandonare le corse, non senza aver prima vinto l’ILMC, il trofeo intercontinentale del 2011 che precedette il WEC.

L’albo d’oro della 24 ore di Le Mans ha visto finora 3 successi per il marchio del Leone, nel 1992-1993 con la imbattibile 905 e nel 2009 con la Peugeot 908.

Due marchi in Hypercar nel futuro gruppo FCA-PSA?

In attesa di nuovi dettagli, che saranno forniti all’inizio del 2020, bisogna importante notare che Alfa Romeo è già fornitrice, anche se senza alcun supporto ufficiale, del propulsore per la hypercar di Glickenhaus; quindi se la fusione FCA-PSA andasse in porto il nuovo gruppo avrebbe una partecipazione doppia nella massima classe del WEC, anche se solo una delle vetture sarebbe ufficiale.

Seguici su Telegram

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.