Davide B. Endurance WEC
    Pubblicato il 26 Aprile, 2021 alle 21:31

WEC | Prologo – Giorno 1: United Autosports domina la prima giornata a Spa. Solo quarta la prima Hypercar

Il Prologo di Spa ufficializza l’inizio della stagione 2021 del WEC.La Oreca 07 del team United Autosports ha dominato le due sessioni della giornata. Debutto in pista con qualche difficoltà per le nuove Hypercar. La Alpine è la prima vettura della classe regina con il quarto tempo. Porsche al comando in GTE Pro. Ecco come è andata la prima giornata.

Foto: FIA WEC

Le vetture del WEC ritornano in pista a Spa per il Prologo, sessione di test che precede la prima prova del mondiale endurance 2021. Due giornate di test sono programmate sul circuito belga in modo da permettere alle squadre di mettere a punto gli ultimi dettagli in vista del primo round della stagione, programmato per il 2 maggio sullo stesso tracciato.

Il Prologo ha permesso di osservare da vicino per la prima volta le nuove vetture della classe Hypercar che sostituiranno nel corso del 2021 le LMP1. I prototipi della nuova classe regina si sono dimostrati ancora un po’ acerbi in questa prima giornata. Nel corso delle due sessioni di oggi, le vetture di classe LMP2 si sono dimostrate più veloci delle Hypercar, monopolizzando i piani alti della classifica. La Alpine A480 e la Toyota GR010 si sono progressivamente avvicinate ai tempi migliori nel corso della giornata, senza, tuttavia, riuscire a batterli.

Sessione del mattino

La prima delle due sessioni di giornata è stata caratterizzata da tre bandiere rosse che hanno interrotto l’attività in pista. Il primo episodio ha visto protagonista la squadra campione di classe LMP2 nel 2020, il team United Autosport. Felipe Albuquerque è andato in testacoda, rendendo necessario l’intervento dei mezzi di soccorso per recuperare la sua Oreca 07.

Successivamente, la sessione è stata interrotta interrotta a causa di due incidenti avvenuti nella zona di Eau Rouge. La Aston Martin Vantage gestita da TF Sport e guidata in quel momento da Ben Keating esce di pista proprio in corrispondenza della curva più celebre del tracciato di Spa. Nessuna conseguenza per il pilota ma tanto lavoro per i meccanici per riparare la vettura inglese.

Dieci minuti dopo la ripartenza della sessione, il giapponese Satoshi Hoshino è uscito di pista con la vettura #777 di D’Station. I danni provocati alle barriere di protezione hanno costretto gli ufficiali di gara a terminare anzitempo la sessione.

Difficoltà per le nuove Hypercar

Felipe Albuquerque ha chiuso la sessione in prima posizione assoluta con la Oreca 07 LMP2 del team United Autosports, precedendo la vettura #29 del Racing Team Nederland di mezzo secondo. Chiude la top 3 un’altra vettura di classe LMP2, quella di Loic Duval, gestita da Realteam Racing.

Per vedere in classifica la prima vettura di classe Hypercar dobbiamo scendere fino alla ottava posizione, occupata dalla Toyota GR010 Hybrid #8 che ha chiuso a circa due secondi di distanza dal leader. Tredicesima posizione per la Alpine A480 e nessun giro portato a termine per la Toyota #7.

Porsche prima in GTE Pro. Cetilar Racing velocissima tra le GTE Am

In classe GTE Pro la miglior prestazione è stata ottenuta da Kevin Estre, alla guida della Porsche ufficiale #92. Il francese precede la Ferrari 488 Evo #51 del team AF Corse e la Corvette #63. La Ferrari di Cetilar Racing, guidata da Antonio Fuoco, ha concluso la prima sessione di giornata in prima posizione di classe GTE Am e con il terzo tempo assoluto tra le vetture GT. La squadra italiana, al debutto nella categoria dopo l’esperienza accumulata in classe LMP2, ha preceduto la Porsche #77 del Dempsey-Proton Racing di Matt Campbell e quella del Team Project 1.

Ecco la classifica della prima sessioni della giornata.

Sessione del pomeriggio

Foto: FIA WEC Twitter

LMP2 ancora davanti a tutti. Hypercar più vicine

La seconda sessione di giornata è stata anticipata di 30 minuti, in modo da dare l’opportunità alle squadre di recuperare parte del tempo perso a causa degli incidenti della prima sessione. Continua il dominio delle vetture LMP2 che nonostante la riduzione di prestazioni si confermano più veloci delle Hypercar.

La Oreca 07 di United Autosport si conferma la più veloce anche in questa seconda sessione. Felipe Albuquerque ha fatto segnare il miglior tempo, precedendo di un millesimo Job van Uitert sulla Oreca #29. In terza posizione si è piazzata la vettura #31del Team WRT, guidata dall’olandese Frijns.

Migliorano anche le prestazioni della classe Hypercar. La Alpine A480 ha ottenuto il miglior tempo di classe e quarto assoluto a quattro decimi da Albuquerque. Il divario si è ridotto dopo i quasi due secondi di ritardo rimediati in mattinata dalla prima vettura della nuova classe regina.

Qualche problema in più per la Toyota GR010 Hybrid che rispetto alla Alpine è una macchina completamente nuova. Nakajima ha chiuso la sessione portando la #8 in settima posizione a due decimi dalla Alpine. Solo sei giri per l’altra vettura nipponica che chiude questa prima giornata con solo sei giri all’attivo, completati da Mike Conway nella fase finale del turno pomeridiano.

Porsche ancora davanti

Kevin Estre e la Porsche 911 #92 si confermano in testa in classe GTE Pro. Il francese non ha, però, migliorato il suo crono ottenuto in mattinata. In seconda posizione troviamo di nuovo la Ferrari 488 Evo #51 guidata dallo spagnolo Miguel Molina. Terza posizione per l’altra Porsche ufficiale, la #91 di Gianmaria Bruni.

In classe GTE Am, Matteo Cairoli ha portato la Porsche #56 del Team Project 1 in testa alla classifica, precedendo i campioni del mondo di classe sulla Ferrari #83. La Ferrari #54 di AF Corse chiude la top 3 precedendo la vettura gemella di Cetilar Racing. Le due Aston Martin, protagoniste dei due incidenti avvenuti in mattinata, non hanno preso il via nella sessione pomeridiana.

L’incidente di Sean Gelael ha causato una bandiera rossa di 15 minuti nelle prime fasi del turno. L’azione in pista delle vetture è terminata nove minuti in anticipo a causa del problema avuto dalla Oreca del Team WRT che si è fermata lungo la pista.

Ecco la classifica della seconda sessione della giornata.

Le vetture torneranno in azione sulla pista di Spa nella giornata di domani, secondo e ultimo giorno del Prologo del WEC 2021.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

WEC | Le Hypercar debuttano alla 6 Ore di Spa: anteprima e orari

Disqus Comments Loading...