WEC | Svelata l’entry list della 24 ore di Le Mans 2021!

Rivelata la prima entry list provvisoria della 24 ore di Le Mans 2021: la gara regina del WEC vedrà ben 62 auto al via, tra cui 5 in classe Hypercar

24 ore le mans cronaca diretta
Immagini 24h Le Mans

Oggi, qualche giorno in ritado rispetto al giorno consueto, è stata presentata l’entry list provvisoria della 24 ore di Le Mans 2021, che si terrà eccezionalmente il 21/22 agosto.

La 24 ore di Le Mans 2021 sarà l’89ª edizione della maratona francese, senza alcun dubbio la più importante gara di durata del mondo, e vedrà ben 62 auto al via, un record al pari dell’edizione 2019.

Come sempre tutti gli iscritti al WEC sono automaticamente iscritti, mentre il resto è  scelto dall’ACO, in parte automaticamente per i vincitori di ELMS e Asian Le Mans Series, e il resto a discrezione del comitato selettivo.

Non è stata pubblicata invece una lista delle riserve, perché l’ACO ha concesso del tempo supplementare per nuove iscrizioni a causa del rinvio della gara. Tra queste riserve potremmo trovare la terza Glickenhaus 007 che sarà costruita per Le Mans.

L’entry list del WEC

Hypercar: l’alba di una nuova era 24 ore Le Mans entry list

24 ore le mans entry list

La grande novità tecnica di quest’anno sarà senza alcun dubbio la classe Hypercar, che sarà rappresentata al debutto dalle due Toyota GR010 e dalle due Glickenhaus SCG 007.

A queste si aggiungerà l’Alpine A480, schierata dal team Signatech, che è in realtà la vecchia Rebellion R13 LMP1, che grazie al “grandfathering” potrà correre nel primo anno del regolamento Hypercar.

LMP2: la più grande griglia di sempre 24 ore Le Mans entry list

24 ore le mans entry list

La classe cadetta dei prototipi vedrà una griglia da record, con 25 equipaggi al via, di cui 23 con telaio Oreca 7 e 2 con Ligier.

Oltre agli equipaggi WEC troveremo due United Autosports in più, grazie agli straordinari successi del Team Anglo-Americano, due G-Drive grazie alle vittorie in ELMS e AsLMS, e una PR1 proveniente dall’IMSA.

L’ACO inoltre ha selezionato la #17 e la #49 IDEC Sport, la #30 Duqueine, la #39 Graff, la #41 WRT che vedrà Kubica al via, e ancora High Class Racing, Panis Racing, Racing Team India.

La novità e la sorpresa di quest’anno è Risi Competizione, che passa dalle Ferrari in classe GTE-PRO alle LMP2 con Cullen e Jarvis.

GTE-PRO: record negativo di iscritti, Corvette ritorna a Le Mans

24 ore le mans entry list

Saranno solo 7 le vetture GTE-PRO al via, un record negativo per la classe regina tra le GT che solo 2 Le Mans fa vedeva ben 17 auto supportate dalle loro case automobilistiche.

Ferrari e Porsche schiereranno i loro 4 equipaggi WEC, e non hanno ancora indicato i loro terzi piloti, eccetto per Davide Rigon sulla Ferrari #52.

Corvette invece schiererà 2 C8.R al debutto a Le Mans, la #63 e la #6. Garcia/Taylor/Catsburg saranno sulla prima e Milner/Tandy/Sims sulla seconda, come in IMSA.

A questi 6 si aggiunge la #79 WeatherTech Racing, impegnata in IMSA con la Porsche 911 RSR e che vedrà il pilota semiprofessionista Cooper MacNeil affiancato da altri due piloti Factory Porsche.

GTE-AM: record di presenze, 12 Ferrari! 24 ore Le Mans entry list

24 ore le mans entry list

Come la LMP2 anche la GTE-AM vede un’esplosione d’iscrizioni, con molti equipaggi provenienti dalle serie ACO quali ELMS e AsLMS.

Tra questi troveremo le new entry che hanno vinto l’Asian LMS, ovvero Herberth, Rinaldi e Inception, che hanno optato tutte per una Ferrari 488 GTE, malgrado il primo e il terzo team corressero con la Porsche e la McLaren rispettivamente in classe GT3.

Sempre dall’Asian LMS ritroveremo HubAuto Corsa, quest’anno con Porsche, mentre Absolute Racing sarà per la prima volta a Le Mans sempre con Porsche.

Dall’ELMS troveremo invece JWM Motorsport, Kessel e Spirit of Race, oltre ad Iron Lynx che schiererà la sua terza Ferrari 488 e Proton Racing che schiererà una terza Porsche.

TF Sport schiererà una seconda vettura, l’Aston #95, grazie alla vittoria alla scorsa edizione di Le Mans.

Complessivamente prenderanno il via in GTE-AM 12 Ferrari, 8 Porsche e 4 Aston Martin.

Garage 56: ritornano le vetture sperimentali!

Dopo alcuni anni di assenza ritorna il Garage 56, destinato a vetture sperimentali. Quest’anno sarà dedicato a una LMP2 modificata dal Team SRT41, che permetterà a tre atleti amputati o paralizzati di correre a La Sarthe.

Questa esperienza si basa sull’ultimo Garage56 del 2016, dove proprio il fondatore di SRT41 Frederic Sausset, quadriamputato, aveva completato la 24 ore di Le Mans in una LMP2.

L’entry list in PDF

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

WEC | La 8 ore di Portimao rinviata a giugno: il nuovo calendario

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.