WEC | Toyota mette nel mirino il record Porsche al Nordschleife

Rob Leupen, boss della Toyota, crede che la TS050 Hybrid possa battere il record del Nordschleife, al momento detenuto dalla Porsche 919 Evo.

porsche record nordschleife
foto: quotidiano.net

La Porsche che ha assalito la leggendaria pista tedesca è stata sviluppata appositamente per frantumarne il record: rispetto alla 919 Hybrid ha più potenza, un maggior carico aerodinamico ed è più leggera. Per essere precisi, stiamo parlando di 1.160 cavalli su un prototipo che pesa “appena” 850 chili. Così un’ottima prestazione di Timo Bernhard ha garantito alla casa tedesca,;già vincente nel WEC con il prototipo “meno evoluto” della 919 Hybrid,;di polverizzare i record precedenti e di completare un giro del Nordschleife in 5’19’’546. Leupen, tuttavia, mette la Porsche sull’attenti: “penso che il nostro prototipo sia più veloce della Porsche al Nurburgring”,;ha rivelato ai microfoni di motorsport.com, “e mi piacerebbe provare ad ottenere il primato. Sarebbe divertente”. record porsche nordschleife

Al momento, però, inseguire il tempo della Porsche sul circuito tedesco non è né una priorità, né qualcosa per cui la scuderia nipponica è pronta: “per fare una cosa del genere bisogna avere il budget e un buon piano d’azione, e ora come ora sono elementi che ci mancano”, ha dichiarato Leupen. Per adesso, dunque, pare che si tratti solo di un’idea, un’idea che forse potrà realizzarsi una volta acquisiti quei presupposti mancanti. Nel frattempo Toyota, che ha sede non lontano dal mitico tracciato, può ritenersi soddisfatta delle vittorie ottenute nelle ultime due stagioni. E chissà, forse in futuro vedremo il record del Nordschleife proprio nelle mani della scuderia giapponese. record porsche nordschleife

Intervista ESCLUSIVA a Romain Dumas: “Sono un fan della velocità”

Seguici anche su Facebook!

mm

Martina Andreetta

Studentessa di lingue e comunicazione con una grande passione per il motorsport. Un giorno sogno di far parte di questo mondo.