WEC | [Ufficiale] Lamborghini conferma la LMDh per Le Mans dal 2024

Lamborghini debutterà a Le Mans, nel WEC e in IMSA con un prototipo LMDh dal 2024

Lamborghini LMDh WEC Le Mans

Dopo oltre un anno di rumours, finalmente è ufficiale: anche Lamborghini sarà presente nella classe Hypercar/GTP nel WEC e in IMSA dal 2024, con un prototipo LMDh che permetterà alla casa di Sant’Agata Bolognese di lottare per la prima volta per la vittoria assoluta alla 24 ore di Le Mans.

A differenza di Porsche, e dell’ormai abortito programma Audi, che utilizzano il telaio Multimatic, Lamborghini sceglierà una strada diversa per la sua LMDh, divenendo il primo cliente di Ligier, impiengando un non meglio specificato motore Lamborghini. Come tutte le altre LMDh impiegherà anche il sistema ibrido comune sviluppato da Bosch, per una potenza totale combinata di 500 kW (680 cavalli) sull’asse posteriore, per 1030 kg di peso.

Per quanto riguarda le squadre, si ritiene che sarà un programma aperto ai clienti e semi-factory, con le vetture portate in pista da PREMA/Iron Lynx in Europa e forse da Bryan Herta Autosport in Nord America (Fonte RACER).

Lamborghini andrà quindi a buttarsi nel pieno della competizione: il 2024 vedrà infatti in pista con le LMDh Porsche, Acura, Cadillac, BMW e Alpine, mentre in LMH avremo Toyota, Peugeot e Ferrari, per un totale di non meno di 9 marchi confermati.

Le dichiarazioni dei protagonisti

Giorgio Sanna, Direttore Lamborghini Squadra Corse

“Sono entusiasta che l’azienda abbia sostenuto questo nuovo passo nel nostro percorso motorsport, entrando al massimo livello delle competizioni a ruote coperte”.

“Il progetto LMDh giocherà un ruolo fondamentale nella nostra strategia, dandoci l’opportunità di espandere la nostra filososfia di Corse Clienti a nuove piattaforme, rafforzando inoltre le nostre relazioni con team e piloti”.

Stefan Winkelmann, AD Lamborghini:

“Questo passo segna un’importante pietra miliare per la nostra azienda – ha commentato Winkelmann – Ci misureremo con i migliori sul banco di prova più impegnativo”.

“Questo progetto darà al nostro programma motorsport una visibilità ancora maggiore e al tempo stesso ci consentirà di testare le tecnologie del futuro. Il nostro prototipo LMDh diventerà un sofisticato laboratorio su quattro ruote”.

Pierre Fillon, Presidente ACO

“L’ingresso nella categoria LMDh di un marchio prestigioso come Lamborghini è una notizia splendida per il mondo delle gare endurance”.

“La classe Hypercar sta richiamando costruttori da tutto il mondo; stiamo per celebrare il centenario della 24 Ore di Le Mans e l’inizio di una nuova età dell’oro dell’endurance. E io per primo sono pronto a godermela al massimo”.

John Doonan, presidente IMSA

“IMSA vanta una partnership decennale con Lamborghini, risalente alla nascita del Super Trofeo Nord America. Siamo quindi orgogliosi che Lamborghini confermi il proprio debutto nella classe GTP dell’IMSA dal 2024″.

“Avere un marchio di questo calibro in Classe GTP contribuisce a rafforzare l’intera piattaforma LMDh che abbiamo sviluppato assieme ai nostri partner dell’ACO e non vediamo l’ora di vedere i nuovi prototipi Lamborghini in pista”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.