WRC | Cancellato anche il rally di Finlandia

Per le troppe incertezze che ancora permangono a causa della situazione Coronavirus, il Rally di Finlandia è stato cancellato dagli organizzatori, ritardando ulteriormente l’inizio della stagione per il WRC.

rally finlandia cancellato
© wrc.com

Dopo un clima apparente di ripresa grazie all’ufficializzazione delle prime 8 gare per il calendario 2020, arriva una doccia gelata per gli appassionati delle quattro ruote su terra: gli organizzatori del Rally di Finlandia (AKK Sport) hanno infatti annunciato l’annullamento della competizione. wrc finlandia

L’evento si sarebbe dovuto tenere tra il 6 e il 9 di Agosto e avrebbe segnato l’inizio della stagione 2020 per il WRC.

Una decisione che complica ulteriormente la ripartenza del Campionato Mondiale Rally: oltre alla già annunciata cancellazione del Rally del Portogallo e del Safari Rally, ora sorgono dubbi anche riguardo lo svolgimento delle tappe in Nuova Zelanda e Giappone.

Se anche il Rally di Nuova Zelanda previsto il 3-6 di Settembre dovesse saltare, potremmo non veder iniziare il campionato WRC fino al 24-27 di Settembre, data prevista per il Rally di Turchia.

Gli organizzatori hanno fatto sapere che, nonostante la situazione sul fronte Coronavirus in Finlandia sia migliorata, non ci sono le basi per. assicurare lo svolgimento dell’evento senza intoppi. Fondamentale nella decisione è stata l’incertezza riguardo le future normative sui viaggi: allo stato attuale non è noto se verranno allentate le restrizioni per permettere ai partecipanti internazionali di entrare nello stato.

“A causa dell’impossibilità di conoscere l’evoluzione della situazione Covid-19, ci sono alcune grandi incertezze che influenzano questa decisione,” riporta il comunicato.

“Per esempio, non sappiamo se le restrizioni attuali.previste dallo stato per gli eventi pubblici resteranno in vigore anche dopo Luglio, e come.i partecipanti stranieri, team e spettatori saranno in grado di raggiungere la Finlandia in sicurezza.”

Impossibile posticipare

Gli organizzatori hanno ponderato anche di posticipare il Rally a più tardi nel corso del.2020, ma viste le premesse non è stato possibile far altro che procedere con l’annullamento.

Il promotore dell’evento, Jani Backman ha aggiunto: “Cancellando l’evento quest’anno vogliamo mostrare responsabilità verso ognuna delle parti interessate, così come verso l’intera società. La salute e il benessere sono sempre una priorità. […] Ci concentreremo sul 2021 con fiducia, quando saremo finalmente in grado di.organizzare le meritate celebrazioni per il 70esimo Rally di Finlandia, in un’atmosfera fantastica assieme. agli spettatori e competitors, così come con i nostri partner nuovi e di lunga data.”

Seguici anche su Instagram@F1inGenerale

DTM | Ufficiale il nuovo calendario con 10 tappe, non c’è Monza

mm

Fabio Rossato

Studente a tempo pieno, appassionato di tutto quello che ha un motore e fa casino.