WRC | Cancellato il rally del Portogallo 2020

Anche nel mondiale rally è arrivata la prima cancellazione causata dall’epidemia del Coronavirus: il rally del Portogallo 2020 non si correrà. WRC Rally Portogallo.

Credit: LoSport24

La tappa iberica è la seconda cancellata del calendario 2020, dopo il rally del Cile, depennato a causa delle rivolte popolari contro il governo. WRC Rally Portogallo.

Programmato come quinta tappa, il rally portoghese, così come quelli d’Argentina e d’Italia, era stato inizialmente solo rinviato a causa dell’epidemia del Coronavirus. Adesso è invece ufficiale la sua eliminazione dal calendario 2020.

Dopo la sua posticipazione, si sperava di recuperarlo nel mese di ottobre, inserendolo fra la Germania e la Gran Bretagna. Nella giornata di giovedì è però giunto un comunicato dell’Automobile Club del Portogallo ha stroncato questa possibilità.

“Dopo una valutazione congiunta con i nostri partner, i vari comuni, le autorità nazionali e gli sponsor, tutte le condizioni di salute e sicurezza necessarie per disputare il WRC Vodafone Rally del Portogallo in modo sicuro non sono raggiungibili a causa della situazione imprevedibile che viviamo in questi giorni e anche per l’incertezza dell’apertura dei confini nazionali o dello spazio aereo”, recita il comunicato.

“A causa di questa situazione critica, l’Automovel Club de Portugal è costretto a cancellare il round portoghese del Campionato del mondo rally FIA 2020”.

“L’Automovel Club de Portugal si rammarica profondamente per questa decisione. Ma è la decisione responsabile tenendo presente le migliaia di sostenitori, squadre, comuni, sponsor e tutte le persone coinvolte nell’evento, che è stato responsabile nel 2019 di un impatto economico nell’economia nazionale di oltre 142 milioni di euro”.

Il comunicato aggiunge che, per il 2021, l’ACP ha già richiesto di posizionare il rally del Portogallo nel mese di maggio, come da tradizione.

Il WRC è riuscito comunque a disputare i primi tre round del 2020, prima dello stop forzato causato dal Coronavirus. In realtà, già rally del Messico venne tagliato di una giornata per permettere ai membri dei team di fare ritorno a casa in sicurezza. La prossima tappa è per il momento prevista dal 16 al 19 luglio in Kenya dove il WRC tornerebbe dopo 18 anni di assenza.

 

F1 | Nel 2020 ci potrebbe essere un GP di Germania

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari