WRC | Citroen – Ogier e Lappi concordi: “Partiamo alla pari!”

Sebastien Ogier ed Esapekka Lappi, neo compagni di squadra in Citroen, sono concordi nel dire che ad inizio stagione saranno allo stesso livello. Ma il giovane finlandese ha già chiarito che, in caso di bisogno, aiuterà il compagno.

WRC Citroen Ogier Lappi
Foto: twitter.com/citroenracing

Sebastien Ogier quest’anno ha dovuto sudare le fatidiche sette camicie per portare a casa il suo sesto mondiale di fila. Un mondiale serratissimo in cui è stata battaglia fino all’ultima prova con la Hyundai di Thierry Neuville e con la Toyota di Ott Tanak.

Ogier ha dovuto così, per la prima volta in carriera, far affidamento anche sull’aiuto dei compagni di scuderia. Nel finale di stagione, in diverse occasioni Elfyn Evans e Teemu Suninen, con le Fiesta WRC gemelle, si sono fatti da parte per non sottrarre punti preziosi al loro capo squadra.

WRC Citroen Ogier Lappi
Sebastien Ogier – Foto: twitter.com/citroenracing

Approdato in Citroen, il pilota di Gap ha dichiarato che preferirebbe non si ripetesse la medesima situazione con il suo nuovo compagno e che, quanto meno all’inizio, non ci sarà nessun numero uno e numero due: “Una cosa è sicura: non voglio alcuno status di numero uno nel team. Per me si devono avere le stesse possibilità se entrambi abbiamo una possibilità di combattere per il titolo. Se un pilota ha la possibilità e l’altro no, allora è logico dare del supporto in quella direzione. Ma adesso iniziamo con le stesse possibilità”.

“Sono contento di avere Esapekka nel team”, ha proseguito il sei volte iridato. “E’ un bravo ragazzo ed ha senza dubbio del talento. Lui può portare delle cose interessanti dalla sua vecchia squadra. Ci sono state delle volte in cui sono stato aiutato dai compagni di squadra. Ma non è quello che voglio e non voglio iniziare la stagione pensando a questo”.

“Il mio obiettivo è fare tutto da solo e la maggior parte della mia carriera è stata così. Sì, c’è stata una situazione in cui ho beneficiato dell’aiuto dei miei colleghi, ma almeno ho ricevuto quello che avevo fatto anch’io allo stesso modo in passato”.

WRC Citroen Ogier Lappi
Esapekka Lappi – Foto: Twitter.com/citroenracing

Esapekka Lappi, anche lui neo arrivato in casa Citroen, ha voluto chiarire la sua posizione: “E’ abbastanza chiaro chi sia il numero uno e chi il numero due. Almeno non sono il numero tre ed è già qualcosa! Finora non so come lavora Seb. In ciò in cui abbiamo discusso finora, sembra un ragazzo tranquillo e simpatico, ma forse è una persona diversa in modalità gara. Più avanti nella stagione, se non potrò lottare per la classifica generale, allora è chiaro che daremo spazio a lui, come M-Sport ha fatto per lui. Fa parte del gioco”.

Il giovane finlandese ha però ribadito che se dovesse lottare per la vittoria, non si farà certamente da parte per aiutare il più titolato compagno di squadra: “Se fossi io in testa a Monte Carlo e lui fosse dietro allora di sicuro non gli darò alcuno spazio. Siamo sullo stesso livello all’inizio della stagione”.




Dakar 2019 | Stravolgimento di classifica nel Day 3, vincono la terza tappa De Soultrait e Peterhansel