WRC | Il calendario 2021 si arricchisce con il Rally dell’Acropoli

Dopo otto anni di assenza, nel 2021 il WRC torna in Grecia per disputare il Rally dell’Acropoli. L’evento si terrà tra il 9 e il 12 di settembre, andando a sostituire il Rally del Cile, cancellato a causa della pandemia.

 

Rally Acropoli 2021
Jari-Matti Latvala in Grecia nel 2013. Foto: Automoto.it

Il Rally dell’Acropoli torna a far parte del calendario del WRC dopo otto anni. L’ultima volta che gli equipaggi hanno corso sulle tortuose strade della Grecia era il 2013 e a vincere fu Jari-Matti Latvala con la Volkswagen Polo. Il Rally dell’Acropoli è stato tappa del WRC per 38 volte, la prima delle quali fu nel 1951. Il record di vittorie è detenuto da Colin McRae, che ha conquistato il gradino più alto del podio per ben 5 volte.

Dopo l’uscita dal calendario del mondiale, il rally è diventato valevole per il Campionato Europeo Rally con il nome di Rally di Grecia. Gli organizzatori del WRC hanno raggiunto un accordo pluriennale con il governo greco per la partecipazione della tappa al mondiale. Quest’anno il Rally dell’Acropoli si disputerà tra il 9 e il 12 di settembre, in sostituzione del Rally del Cile che non si terrà a causa delle restrizioni provocate dalla pandemia.

Conosciuto anche come Rally degli Dei, il Rally dell’Acropoli prenderà il via dall’iconica location al di sotto del Partenone. Le prove speciali si districheranno poi tra le strade di montagna nei dintorni di Atene, tra i caratteristici terreni ghiaiosi che lo hanno reso uno dei rally più duri del calendario. Ad aumentare la difficoltà, il caldo cocente dell’estate greca e le insidiose rocce che si trovano lungo le strade impervie di montagna.

Il presidente della FIA Jean Todt è entusiasta del ritorno in calendario della tappa greca. “Il Rally dell’Acropoli non ha bisogno di presentazioni” ha detto Todt. È un evento leggendario che comprende alcune delle prove più difficili del mondiale. Ho alcuni ricordi speciali in quel rally, che ho disputato come co-pilota 5 volte tra il 1970 e il 1981 e che ho vinto come team principal di Peugeot nel 1985 e 1986. È un piacere veder tornare questo rally ai massimi livelli della disciplina, ringrazio le autorità greche e gli organizzatori per lo sforzo.”

Il Primo Ministro greco Kyriakos Mitsotakis è orgoglioso del ritorno del WRC in Grecia. “Settant’anni fa, l’Acropoli faceva da sfondo per la prima volta ad una corsa che sarebbe poi stata conosciuta come Rally degli Dei. Dopo un periodo di assenza durato otto anni, il rally è tornato in un periodo di grande ringiovanimento della mia nazione.”

Il Ministro dello Sport greco è intervenuto sull’argomento, promettendo ai fan la possibilità di vedere l’evento dal vivo. “La Grecia a settembre sarà pronta ad accogliere migliaia di tifosi da tutto il mondo provando di essere in primo piano nell’organizzazione di eventi mondiali.”

Calendario WRC 2021 aggiornato:

  • Monte-Carlo: concluso
  • Arctic Rally Finlandia: concluso
  • Croazia: 22-25 aprile
  • Portogallo: 20-23 maggio
  • Sardegna: 3-6 giugno
  • Safari Rally Kenya: 24-27 giugno
  • Estonia: 15-18 luglio
  • Finlandia: 29 luglio-1 agosto
  • Belgio: 13-15 agosto
  • Rally dell’Acropoli: 9-12 settembre
  • Spagna: 14-17 ottobre
  • Giappone: 11-14 novembre

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

WRC | Audi torna nei rally con una A1 Quattro sviluppata da Ekstrom