WRC | La Toyota ufficializza Sebastien Ogier e l’intera line up

Sebastien Ogier cercherà di riprendersi lo scettro mondiale con la Toyota, prima di abbandonare le competizioni. I suoi compagni di squadra saranno Elfyn Evans e Kalle Rovanpera. Sebastien Ogier Toyota WRC.

Sebastien Ogier Toyota WRC
Da sinistra: Elfyn Evans, Sebastien Ogier, Tommi Makinen e Kalle Rovanpera – Credit: toyotagazzoracing.com

La notizia era ormai scontata dopo l’addio della Citroen al WRC ed adesso presenta anche i crismi dell’ufficialità. il pilota di Gap, dopo sei titoli consecutivi, cercherà di fare nuovamente suo il campionato del mondo, prima di ritirarsi. Come da lui annunciato da tempo, il 2020 sarà il suo ultimo anno nel WRC. Infatti il contratto che lo lega alla casa giapponese è soltanto di una stagione. Sebastien Ogier Toyota WRC.

Dopo essersi fatti sfuggire il nuovo campione del mondo Ott Tanak, in Toyota hanno temuto di trovarsi con una line up indebolita. Gli altri due top driver Thierry Neuville ed appunto Sebastien Ogier erano già sotto contratto rispettivamente con Hyundai e Citroen. Sebastien Ogier Toyota WRC.

Ed invece proprio grazie al ritiro della casa francese, ha potuto mettere sotto contratto Ogier. Anzi, secondo quanto riportato dai canali ufficiali di Citroen Racing, è stato proprio l’addio del pilota di Gap a spingere il costruttore transalpino all’addio.

Elfyn Evans, 31 anni il 28 dicembre, è reduce dalla migliore stagione della carriera. Oscurato per due anni dal campionissimo Ogier in M-Sport, nel 2019 è giunto quarto alle spalle dei big three, nonostante abbia dovuto saltare tre prove e nonostante abbia corso per un team semi-ufficiale. Il 2020 deve essere per lui l’anno della consacrazione, al volante di una vettura che sarà all’altezza di vincere gare ed il campione.

Passiamo al più giovane della pattuglia: Kalle Rovanpera. Figlio d’arte, classe 2000, del suo talento da predestinato non si fa altro che parlare da due anni a questa parte. Al volante di una Skoda Fabia R5 ufficiale è giunto terzo nel WRC-2 nel 2018 e nel 2019 si è laureato campione del mondo nel WRC-2 Pro.

Desterà sicuramente curiosità la capacità di adattamento di un ragazzo di appena 19 anni ad una vettura così veloce come una WRC Plus. Il giovane finlandese dovrà essere bravo anche a gestire la pressione poichè avrà tutti gli occhi puntati su di sè.

La Toyota risponde quindi al dream team della Hyundai con una line up sicuramente talentuosa e con il giusto mix di esperienza e gioventù. L’anno prossimo si preannuncia grande battaglia  fra i due costruttori asiatici.

Come lasciano trasparire le parole del team principal Tommi Makinen, restano dunque appiedati Jari-Matti Latvala e Kris Meeke.

Sebastien Ogier

“Sono decisamente molto entusiasta di unirmi a questo team. È un’altra nuova sfida per me e non vedo l’ora. Ne abbiamo già discusso alla fine del 2016, e anche se non siamo riusciti a realizzarlo in quel momento, ora sono sopraffatto dall’idea di iniziare a lavorare con un marchio iconico come la Toyota e il mio idolo d’infanzia Tommi Mäkinen. Il piano è mirare a un certo successo insieme e provare a riconquistare il campionato del mondo”.

“È una formazione interessante: conosco molto bene Elfyn dato che ho già lavorato con lui in passato e sono sicuro che anche lui può fare molto per la squadra, mentre Kalle ha già dimostrato molte cose nel rally, quindi ha sicuramente talento e sono sicuro che migliorerà molto rapidamente. Tutti e tre siamo nuovi nel team, quindi sarà difficile comprendere l’auto e tutto il resto, ma ovviamente faremo del nostro meglio per essere veloci il più rapidamente possibile”.

Elfyn Evans

“Unirmi a TOYOTA GAZOO Racing è una grande opportunità per me e sono davvero entusiasta di iniziare. La squadra ha avuto molto successo da quando è entrata nello sport tre anni fa e non vedo l’ora di farne parte. Tommi ha avuto molto successo come pilota stesso e sa cosa serve per esibirsi a questo livello. È stato fantastico affrontarlo finora, e non vedo l’ora di conoscere meglio la squadra mentre avanziamo verso l’inizio della prossima stagione”.

“Il 2019 è stata una stagione mista per noi. Saltare tre gare a causa dell’infortunio è stato il punto più basso, ma ci sono stati alcuni risultati e prestazioni forti poichè abbiamo gareggiato per vittorie di speciali e podi. Ora voglio andare oltre, per vincere rally più spesso e vedere cosa è possibile in questo nuovo capitolo. Sarà bello lavorare di nuovo anche con Sébastien: con l’esperienza e il successo che ha avuto, è un ragazzo eccezionale da avere nella squadra”.

Kalle Rovanpera

“Sono davvero entusiasta di unirmi alla squadra. Penso che l’obiettivo di ogni giovane pilota di rally sia quello di prendere posto in una World Rally Car e ora quella possibilità sta arrivando per me. È stato fantastico per me vedere quanto Tommi si fidasse di me già quando ho provato la macchina per la prima volta qualche anno fa, ed è davvero bello far parte del suo team”.

“Sono sicuro che il prossimo anno sarà piuttosto impegnativo: le sfide più grandi saranno l’apprendimento della nuova auto e anche i rally che sono nuovi nel calendario. Di sicuro, l’inizio sarà tutto sull’apprendimento della macchina, della velocità e di tutto ciò che ne consegue. Penso che Seb ed Elfyn saranno davvero buoni compagni di squadra per me con la loro esperienza. Ho così tanto che posso imparare da loro, quindi è bello averli anche in squadra”.

Tommi Makinen, Team Principal Toyota Gazoo Racing WRT

“Sono davvero contento della line up di piloti che abbiamo potuto mettere insieme per la prossima stagione. Credo che ci fornisca un grande equilibrio nella nostra squadra, dato che puntiamo a vincere più campionati il prossimo anno e in futuro. Sappiamo quanto sia forte Sébastien e non vediamo l’ora di lavorare con lui e Julien. Penso che essere in grado di attrarre un pilota con il suo record dica molto su ciò che abbiamo ottenuto in così poco tempo con questa squadra”.

“Elfyn è un pilota che guardo da tempo. Abbiamo visto che può avere la velocità per vincere su quasi tutte le superfici, ma può anche essere molto intelligente quando necessario e segnare buoni punti. Conosco Kalle da quando era molto giovane ed è sempre stato chiaro che ha qualcosa di speciale. Ha ancora molto da imparare, ma credo che ora sia pronto per questo passaggio. Voglio ringraziare Ott e Martin, Jari-Matti e Miikka, Kris e Seb per tutto quello che hanno fatto per il nostro team. Auguro loro tutto il meglio per il futuro”.

 

WRC | Ott Tanak lascia la Toyota e passa alla Hyundai