WRC | Rally Messico, PS13: semplicemente Loeb

Sebastian Loeb è al comando del Rally del Messico dopo 13 prove speciali con tre vittorie di tappa; un risultato incredibile considerando i 44 anni appena compiuti e i tre anni di assenza dal WRC; semplicemente intramontabile. Rally Messico PS13

Un plauso va anche al copilota di Loeb, Daniel Elena, che nonostante uno stato di forma lontano dai tempi migliori continua ad essere il primo punto di riferimento per Loeb come navigatore ma soprattutto come amico di tantissime avventure, non ultima la Dakar 2018.

Dietro al pluricampione transalpino si è posizionato Sordo, ex compagno di squadra di Loeb ai tempi di Citroen, che dopo esssere stato al comando del rally per diverse prove speciali ha dovuto poi arrendersi ad un incontenibile Loeb.

Ogier ha conquistato invece la vittoria nella tappa di El Brinco guadagnando quei 3 secondi e mezzo che lo hanno proiettato per ora a pari merito con Kris Meeke nel terzo gradino del podio. Mikkelsen si ritrova in quinta posizione con circa un minuto di ritardo da Loeb ma sicuramente meglio piazzato rispetto a Neuville che occupa la sesta posizione con oltre 4 minuti dalla testa.

Dietro alle due Hyundai si ritrova Tidemand con la Skoda R5 davanti a Latvala che insieme a Lappi e Suninen ha dovuto alzare bandiera bianca nella giornata di ieri per colpa dell’alternatore e quest’oggi e ripartito con un distacco ovviamente molto ampio.

Foto: wrc.com

 


Classifica generale dopo la PS13 El Brinco 1:

1) S. Loeb – Citroen (2:34:48.5)

2) D. Sordo – Hyundai (+2.9)

3) K. Meeke – Citroen (+15.5)

4) S. Ogier – Ford (+15.5)

5) A. Mikkelsen – Hyundai (+1:05.2)

6) T. Neuville – Hyundai (+4:08.6)

7) P. Tidemand – Skoda (+6:53.4)

8) J. Latvala – Toyota (+15:30.5)

9) P. Heller – Ford (+16:41.9)

10) E. Lappi – Toyota (+29:25.0)

 

Poi. Dopo. Poi. Dopo. Poi. Dopo.