WRC | Rally Monte Carlo – SS2: Tanak, Ogier, Neuville: si riparte ancora da loro!

Dopo le prime due speciali notturne, i tre mattatori del mondiale 2018 hanno già fatto il vuoto sulla concorrenza. Loeb in difficoltà, Meeke fora, Suninen è già out.

rally Monte Carlo
Ott Tanak – Foto: twitter.com/officialwrc

Ott Tanak, Sebastien Ogier e Thierry Neuville: i big three hanno subito messo le cose in chiaro nelle prime due speciali del rally di Monte Carlo.

L’accoppiata Tanak-Toyota ha dominato la seconda parte del 2018 quanto meno dal punto di vista delle performance e si é confermata nella prima giornata della nuova stagione.

Ma Ogier ha dimostrato subito un’ottima confidenza con la Citroen e Neuville non è da meno. I tre sono racchiusi in 14 secondi.

Nella prima prova i piloti hanno trovato un manto stradale piuttosto scivoloso a causa della presenza di neve e ghiaccio. La seconda prova invece è stata caratterizzata da asfalto asciutto.




I piloti hanno quasi tutti scelto gomme chiodate tranne Neuville che ha optato per le supersoft da asciutto.

Il pilota belga è stato bravissimo a contenere il distacco nella prima speciale per poi dominare, come da pronostico, la seconda.

Staccatissimi tutti gli altri: Lappi e Latvala hanno riscontrato problemi di assetto e sono già a circa mezzo minuto da Neuville. Elfyn Evans è stato piuttosto regolare e segue i due da vicino.

Sebastien Ogier – Foto: twitter.com/sebogier

Sfortunato invece Kris Meeke: il neo arrivato di casa Toyota aveva concluso in seconda posizione la prima speciale, ma è stato vittima di una foratura verso la conclusione della seconda ed è scivolato in settima piazza.

Sebastien Loeb, nonostante i pochi giorni di test, aveva concluso quarto la prima speciale e migliore delle Hyundai. Ma nella seconda ha pagato più di tutti la scelta delle gomme chiodate perchè le vetture partite prima di lui hanno asciugato ancor di più il manto stradale. L’alsaziano è così precipitato in ottava posizione.

Andreas Mikkelsen va in cerca di riscatto dopo un 2018 deludente, ma il suo inizio è tutt’altro che promettente: è infatti solamente nono.

Pontus Tidemand, al debutto con una WRC Plus, conclude la top ten: il suo obiettivo sarà sopratutto quello di non sbagliare e di arrivare al traguardo, in modo da accumulare più esperienza possibile.

Il rally di Monte Carlo di Teemu Suninen è invece durato solo poco più di 3 chilometri. Il giovane finlandese è stato tradito dall’asfalto ghiacciato ed è finito in un fosso. Il suo primo rally stagionale è, purtroppo per lui, già finito.

Stessa sorte è toccata a Kalle Rovanpera. Il classe 2000 ha sbagliato nello stesso punto di Suninen distruggendo completamente la parte anteriore ed un radiatore della sua Skoda Fabia R5, ma è comunque riuscito a ripartire ed a concludere entrambe le speciali. I minuti di ritardo accumulati sono comunque già diversi.

Rally Monte Carlo 2019
Classifica generale SS 2/16

Pos.No.PilotaCostruttoreGap
1.8Ott TANAKToyota
2.1Sebastien OGIERCitroen+9.1
3.11Thierry NEUVILLEHyundai+14.3
4.4Esapekka LAPPICitroen+45.2
5.10Jari-Matti LATVALAToyota+46.4
6.33Elfyn EVANSFord+48.2
7.5Kris MEEKEToyota+53.8
8.19Sebastien LOEBHyundai+55.2
9.89Andreas MIKKELSENHyundai+59.6
10.7Pontus TIDEMANDFord+1:41.1

WRC | Svelate le livree delle vetture e i numeri di gara dei piloti del 2019