WEC | 4 ore di Silverstone – Sintesi prove libere: Toyota e Ferrari davanti

Le prime prove libere del WEC a Silverstone vedono la Toyota primeggiare, mentre in GTE-PRO si profila una lotta Ferrari-Aston-Porsche, anche se la Ferrari #51 domina la seconda sessione.

Immagini Toyota GAZOO Racing

Toyota ricomincia laddove l’avevamo lasciata: in testa. Il miglior tempo è della #7 di Kobayashi (1:36.847), seguita a 8 decimi dalla #8 di Buemì, e un secondo dalla Rebellion #1 di Menezes (1:37.876).

In FP1 però è stata la Rebellion #1 a guidare, con un tempo però assai superiore (1:38.860). L’altra Rebellion, la #3, iscritta solo a questa gara fatica a stare vicina alla gemella, il miglior tempo di Duval è un 1:38.687.

Inizio assai complicato per il team LNT e le rinate Ginetta G60: la #5 è riuscita solo a fare un giro di installazione nella FP1, anche se ha effettuato con Hanley il miglior tempo della vettura di giornata, un 1:39.600, ben 2,7 secondi dalla #7.

LMP2: United Autosport debutta in testa

La #22 United Autosport, debuttante nel WEC, è in testa in entrambe le sessioni, con un miglior tempo di 1:43.059 nelle FP2, con la #42 Cool Racing in seconda posizione in FP1 e la #33 High Class in FP2, seguite dalla #29 Racing Team Nedeland terza in entrambe le sessioni. Distacchi relativamente contenuti, almeno nella seconda sessione, dove la peggior vettura è stata la #47 Cetilar (l’unica Dallara e l’unica non Oreca) a 1,8 secondi.

I campioni e i vicecampioni del mondo Signatech Alpine e Jackie Chan-Jota Sport passano una giornata anonima, occupando le caselle dalla quinta alla settima posizione in FP2.

GTE-PRO: Ferrari sugli scudi

La Ferrari 488 GTE Evo è a suo agio sul circuito di Silverstone, e con James Calado e Alessandro Pier Guidi segna il passo sia sul giro singolo che in simulazione gara. Con l’1.55.501 segnato da Calado a venti minuti dal termine della seconda sessione la #51 AF Corse si avvicina a 3 decimi dal record dello scorso anno.

Le Porsche con la #91 di Bruni-Lietz hanno segnato il miglior tempo in FP1, con un 1:55.766, giunto dopo un lungo dominio in testa alla classifica della #51, e il secondo tempo in FP2, a 1,5 decimi da Calado. L’altra Porsche, la #92 di Estre-Christensen, quarta, marca la Ferrari #71 di Rigon-Molina, terza a 2,5 decimi, mentre la migliore Aston è la #95 di Thiim-Sorensen a meno di mezzo secondo dalla testa, con la #97 unica sopra l’1.56. wec silverstone prove libere

Per quanto riguarda i passi gara, se le vetture sono come sempre ravvicinate, le Ferrari sembrano avere un certo margine nei long run, riuscendo a mantenere il passo dell’1,56 alto con la #51 nella prima e nella seconda sessione. Non sono però da sottovalutare le Aston Martin e le Porsche, soprattutto la #91 di Bruni, che sembra riuscire a mantenere il passo della #51, che ricordiamo aveva vinto lo scorso anno. wec silverstone prove libere

GTE-AM

Le nuove (per questa classe) Aston Martin Vantage dominano il tracciato di casa, con la #90 TF Sport di Adam in testa nelle FP1 (1:56.611) e la #98 AMR di Gunn davanti nella sera (1:56.463), sempre seguita dall’altra Aston Martin.

WEC Silverstone Prove libere
Immagini Aston Martin Racing

A inseguire a breve distanza le Ferrari #70 MR Racing (in FP1) e #83 AF Corse (FP2), seguita in quarta posizione in entrambe le sessioni dalla Porsche #56 Project 1 del nostro Matteo Cairoli. I distacchi sono abbastanza ravvicinati tra i primi tre in FP2, ma poi c’è un vero è proprio salto di 4 decimi per arrivare al quarto posto della #56. È probabile che le vetture non siano ancora al massimo. Dobbiamo anche notare l’incremento prestazionale in questa stagione: i record sono già tutti battuti (non ufficialmente), a causa forse della nuova Vantage, che essendo al passo con le altre non rende più necessario un rallentamento via BoP. wec silverstone prove libere
[Classifica FP1] [Classifica FP2]
Non perdetevi le qualifiche domani alle 12.50

WEC | 4 ore di Silverstone: anteprima e orari TV

WEC | Bentley e Brabham interessate ai regolamenti Hypercar per Le Mans

Seguici su Telegram

WEC | 4 ore di Silverstone – BoP e EoT: Toyota 100 kg più pesante della concorrenza

Francesco Ghiloni

Studente e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.